Goldman Sachs e JPMorgan interrompono l’attività in Russia

Il logo Goldman Sachs appare nella sala di negoziazione della Borsa di New York (NYSE) a New York City, New York, USA, 17 novembre 2021. REUTERS/Andrew Kelly/File Photo

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

NEW YORK/LONDRA, 10 marzo (Reuters) – Goldman Sachs Group Inc (GS.N)e JPMorgan Chase & Co (JPM.N) Giovedì, hanno annunciato che avrebbero smantellato le loro attività russe, diventando le prime grandi banche statunitensi ad uscire dopo l’invasione russa dell’Ucraina e facendo pressione sui rivali a seguire.

Operare in Russia è diventato più difficile per le istituzioni finanziarie occidentali a causa delle sanzioni internazionali imposte a questo paese.

Mentre le banche europee hanno la maggiore esposizione alla Russia, le banche statunitensi hanno ancora un’esposizione significativa, per un totale di 14,7 miliardi di dollari, secondo i dati della BRI. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Goldman Sachs sta terminando la sua attività in Russia in conformità con i requisiti normativi e di licenza”, ha affermato la banca in una dichiarazione inviata via e-mail.

“In conformità con le direttive dei governi di tutto il mondo, abbiamo lavorato attivamente per sbloccare gli affari russi e non abbiamo intrapreso nuovi affari in Russia”, ha affermato GBM in una nota.

Le attività attuali sono limitate, ha affermato JPM, e aiutano i clienti globali a gestire e chiudere le passività esistenti, gestire i rischi relativi alla Russia e agire come amministratori fiduciari per i clienti e prendersi cura dei dipendenti.

Goldman interromperà le operazioni piuttosto che chiuderle immediatamente e qualsiasi perdita sarà “non materiale”, secondo una fonte a conoscenza della situazione, che ha parlato a condizione di mantenere l’anonimato.

READ  Rivian mantiene intatte le linee guida sulla produzione per il 2022. L'inventario è ancora in calo.

Tre fonti informate hanno affermato che sulla scia dell’invasione russa dell’Ucraina il mese scorso, circa la metà dei dipendenti di Goldman Sachs si è trasferita a Mosca o si sta trasferendo a Dubai. La banca aveva circa 80 dipendenti a Mosca.

Le fonti affermano che alcuni dei dipendenti che sono stati trasferiti parteciperanno al processo di liquidazione e lavoreranno con i loro colleghi che sono ancora a Mosca.

Resta inteso che il capo della Russia di Goldman rimarrà a Mosca, ha affermato una delle fonti.

Nella sua dichiarazione annuale, la banca ha rivelato la sua esposizione creditizia verso la Russia di $ 650 milioni.

Le azioni di Goldman Sachs sono scese del 2,8% a $ 325,97 a mezzogiorno. Alla chiusura delle contrattazioni di mercoledì, GS era sceso del 12,8% quest’anno.

La più grande banca statunitense esposta è Citigroup Inc (CN), che mercoledì ha affermato che gestiva la sua attività di consumo russa su base più limitata, pur attenendosi ai suoi precedenti piani per ritirare il franchising. Per saperne di più

Citigroup ha un’esposizione totale in Russia di quasi 10 miliardi di dollari e il suo chief financial officer ha avvertito che in uno “scenario di stress estremo” la sua perdita potrebbe essere la metà. Per saperne di più

L’analista David Hendler di Viola Risk Advisors ha affermato che Citigroup potrebbe essere in grado di distribuire il dolore di eventuali perdite alla Russia su diversi trimestri registrando le spese per costruire riserve su alcune attività prima che le perdite diventino definitive.

“Potrebbe spremere i guadagni nei prossimi due trimestri”, ha detto Hendler.

Altre banche statunitensi che operano in Russia includono JPMorgan (JPM.N)Ha rifiutato di commentare quali fossero i suoi piani.

READ  Mercato azionario oggi: Dow guadagna mentre la Fed aumenta i tassi, Alibaba e JD.com in rialzo

Goldman Sachs si è classificata al settimo posto nella classifica dei proventi dell’investment banking in Russia lo scorso anno, con la russa VTB Capital al primo posto, JPMorgan al secondo con $ 32,8 milioni, Morgan Stanley al quarto posto con $ 27,3 milioni e Citigroup al quinto posto con $ 22,8 milioni. Goldman Sachs ha guadagnato $ 19,5 milioni l’anno scorso, secondo i dati Refinitiv.

In Europa, la Raiffeisen Bank International (RBI) austriaca sta valutando la possibilità di lasciare la Russia, hanno detto a Reuters due persone che hanno familiarità con la questione.

Tuttavia, secondo gli esperti, le banche avranno difficoltà a districarsi dal mercato, poiché il processo richiede mesi o addirittura anni. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Nikit Nishant a Bengaluru, Matt Skovham e Megan Davis a New York; Segnalazioni aggiuntive di David Henry a New York e del sindaco di Bansari Kamdar a Belgaluru. Scritto da Megan Davis a New York; Montaggio di Will Dunham, Anil de Silva, Mark Porter e David Gregorio

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews