Gli scienziati cinesi sono riusciti a creare il primo mammifero al mondo con geni completamente riprogrammati

Gli scienziati cinesi sono riusciti a ricombinare i cromosomi dei topi per creare il primo mammifero al mondo con geni completamente riprogrammati.

Utilizzando lo strumento di modifica genetica CRISPR, i ricercatori di Accademia cinese delle scienze (CAS) A Pechino, i cromosomi sono stati divisi in diversi segmenti e riorganizzati in diverse combinazioni per creare un nuovo fascio di geni, risultando in un topo chiamato “Xiao Zhu” (Piccolo bambù).

L’articolo è stato pubblicato sulla rivista accademica Scienze Giovedì, il team di ricerca ha riportato la prima modifica in assoluto dei geni nei mammiferi su una scala grande quanto i cromosomi.

I cromosomi, che trasportano il DNA nel nucleo cellulare, si disintegrano e si ricombinano naturalmente attraverso un processo complesso e delicato. In passato, gli esseri umani riuscivano a replicare il processo solo in laboratorio utilizzando organismi unicellulari come il lievito.

Altro da NextShark: China Mac e William Lex Ham hanno organizzato il #TheyCantBurnUsAll Rally a Los Angeles

Li Wei, autore principale dello studio e ricercatore presso l’Istituto di zoologia dell’Accademia cinese delle scienze, ha dichiarato: detto citato.

Gli errori che si verificano durante questa segregazione e fusione dei cromosomi in condizioni normali a volte portano al cancro e ad altre condizioni gravi.

Quando Lee e i suoi colleghi hanno manipolato i cromosomi cucendo insieme due pezzi molto lunghi del cromosoma, hanno anche commesso alcuni errori che hanno provocato la morte dei topi produttori, campioni distorti o comportamenti strani.

Altro da NextShark: Le autorità di Vancouver chiedono aiuto per identificare il sospetto in un attacco non provocato a un’adolescente

L’uso dei cromosomi più corti e la riduzione del numero totale di cromosomi da 20 coppie a 19 ha consentito loro di creare un nuovo cariotipo nei topi che sembravano sani e normali nonostante avessero cromosomi completamente diversi dai topi in natura.

READ  Uno studio ha rivelato che una diminuzione dell'inquinamento atmosferico ha portato ad un aumento del riscaldamento globale

“Per la prima volta al mondo, abbiamo ottenuto il completo riarrangiamento dei cromosomi nei mammiferi e raggiunto una nuova svolta nella biologia sintetica”, ha detto Lee. “Questa ricerca è una svolta nella tecnologia della bioingegneria, aiutando a comprendere l’impatto del rimodellamento su larga scala dei cromosomi dei mammiferi e ad acquisire una comprensione più profonda dei meccanismi molecolari alla base della crescita e dello sviluppo, dell’evoluzione riproduttiva e persino della formazione delle specie”.

I topi riprogrammati sono stati in grado di accoppiarsi e procreare con topi normali, suggerendo che i cambiamenti artificiali possono essere tramandati di generazione in generazione.

Altro da NextShark: La stella d’oro “Madre delle Olimpiadi” Elaine Jo dà consigli su cosa serve per allevare un campione

I topi, invece, clonano Tasso molto più basso di topi sperimentali standard a causa di un difetto nel modo in cui i cromosomi si separano dopo l’allineamento.

Secondo gli scienziati, la loro svolta potrebbe portare a trattamenti per condizioni come l’infertilità e malattie come il cancro, consentendo ai ricercatori di monitorare e controllare i cromosomi nelle cellule dei mammiferi.

Nel 2018, Professore Associato della Southern University of Science and Technology of China (SUSTC) Hu Jiankui ha attirato critiche quasi universali Creare i primi bambini geneticamente modificati al mondo utilizzando la tecnologia CRISPR. È stato rilasciato dalla prigione nell’aprile di quest’anno dopo essere stato condannato nel gennaio 2020 per aver violato intenzionalmente le normative biomediche cinesi.

Altro da NextShark: La Cina ha lanciato un giro di vite sugli spettacoli per bambini con il divieto della popolare serie giapponese Ultraman Tiga

Immagine in primo piano tramite Silvia

READ  La Casa Bianca chiede un budget spaziale di 26 miliardi di dollari

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews