Gli indici Dow e S&P 500 rimbalzeranno dopo aver chiuso al livello più basso dal 2020; I futures Dow sono aumentati di 300 punti

Martedì i futures su azioni sono aumentati, poiché il Dow Jones Industrial Average e l’S&P 500 hanno tentato di riprendersi dai minimi di chiusura in quasi due anni.

Il Dow Jones Industrial Average è avanzato di 332 punti, ovvero dell’1,1%. I futures S&P 500 sono aumentati dell’1,4% e i futures Nasdaq 100 sono aumentati dell’1,7%.

La sterlina britannica è leggermente rimbalzata dopo essere scesa a un minimo storico nei confronti del dollaro all’inizio della settimana. La sterlina ha guadagnato oltre l’1% a $ 1,087 per dollaro dopo aver toccato il minimo storico di $ 1,0382.

Anche i rendimenti dei Treasury hanno allentato i loro massimi, aumentando il sentiment. Il rendimento del benchmark a 10 anni è sceso di quasi 5 punti base al 3,823%.

Il presidente della Federal Reserve di Chicago Charles Evans Ha indicato alcune preoccupazioni Sulla banca centrale che alza i tassi di interesse troppo rapidamente per combattere l’inflazione.

Il movimento nei futures viene dopo Cinque giorni consecutivi di perdite per le azioni, con l’S&P 500 che chiude al livello più basso dal 2020. Il Dow Jones è sceso di oltre 300 punti lunedì, mettendolo in un mercato ribassista dopo essere sceso di oltre il 20% dal suo record. Anche la media di 30 titoli ha raggiunto la sua chiusura più bassa dalla fine del 2020.

Gli indicatori tecnici mostrano che la vendita è stata storica. Secondo il Bespoke Investment Group, la linea di declino anticipato a 10 giorni dell’S&P 500 ha raggiunto un minimo storico, il che significa che l’ampiezza del mercato è al livello peggiore in almeno 32 anni.

READ  Futures Dow: i tecnici guidano il mercato azionario verso la ripresa; Gli investitori vedono la fine del rialzo dei tassi della Fed

L’ultimo giro di vendite sembra aver avuto diversi catalizzatori, tra cui la forza della Federal Reserve e tassi di interesse più elevati, che a loro volta hanno turbolento i mercati valutari. Lunedi , La sterlina britannica è scesa a un minimo storico Contro il dollaro, preoccupano gli investitori su entrambe le sponde dell’Atlantico.

“Normalmente, agli investitori statunitensi non importerebbe molto di qualcosa del genere, soprattutto negli ultimi tempi. E quindi questo mi dice che ora c’è questa paura che attanaglia gli investitori molto più di prima. E questo a sua volta porterà a quello che sta succedendo avanti”, ha affermato Max Gochmann, CIO. In AlphaTrAI, “A un momento di resa in cui siamo davvero in fondo”.

Martedì, gli investitori riceveranno numerosi nuovi dati economici, tra cui la fiducia dei consumatori per settembre, gli ordini di beni durevoli per agosto e i prezzi delle case per luglio. A Wall Street cresce la preoccupazione che una battaglia sull’inflazione di sei mesi da parte della Federal Reserve possa spingere l’economia in recessione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews