Gli atleti delle scuole superiori iniziano a fare soldi con accordi di marketing dopo la decisione della NCAA

Gli atleti delle scuole superiori stanno ora iniziando a concludere affari usando nome, immagine ed esempio, o NIL, attraverso contratti di marketing.

I contratti sono iniziati a essere lanciati per gli studenti delle scuole superiori dopo che la NCAA ha annunciato l’anno scorso che avrebbe consentito agli studenti-atleti di generare entrate attraverso i NIL.

Il Chelsea Football Club conferma i termini di vendita del Buhli-Lead Group

Canestro da basket, punteggio di basket in campo

Attualmente, sette stati hanno approvato contratti per atleti preparatori mentre altri stati stanno valutando se gli accordi danneggeranno la scuola superiore. Gli sport.

Le star del basket del liceo di New York City Ian Jackson e Jonuel “Boogie” Fland hanno sfruttato la sua celebrità. I due giocatori si sono classificati primi nella categoria Occupazione 2024 e guadagnano una percentuale sulle vendite sui prodotti dell’azienda di merchandising che utilizzano la loro forma. Vengono pagati anche assegni mensili a quattro cifre per i post sui social media sul marchio.

Jackson, 16 anni, salva Capitale Guadagna da diversi affari per comprare una casa per la sua famiglia.

“Voglio mettere la mia famiglia in un posto migliore”, ha detto.

Ice Cube porta NFTS su BIG3 con la storica transazione CRYPTO

Jonuel “Boogie” Fland tira i cerchi nella palestra dell’Arcivescovo Stepinac High School di White Plains, New York, lunedì 2 maggio 2022. Fland è tra un numero crescente di atleti delle scuole superiori che hanno firmato accordi di sponsorizzazione per i loro nomi e foto (Redazione AP)

Fland ha anche detto che spera di usare i soldi che riceve per mettere la sua famiglia in un posto migliore finanziariamente.

READ  March Madness 2022: North Carolina, Kentucky tra vincitori e vinti durante il primo round del campionato NCAA

“E ‘stato un affare molto, molto grande”, ha detto. “Tutto il duro lavoro finalmente ripaga.”

L’amministratore delegato della National Association of Public High School Associations, Karissa Nyhoff, ha affermato che gli accordi della NIL per gli atleti delle scuole superiori potrebbero diventare devastanti, ma ha chiarito che non pensava che i contratti sarebbero diventati un luogo comune al liceo.

La t-shirt di KOBE BRYANT’S ROOKIE SEASON JERSEY per la quale potrebbe essere aggiudicata $ 5 milioni

Dartmouth Indians Blaine Alemeida (n. 12) festeggia la vittoria quando il tempo scade. Dartmouth contro Melrose nel Super Bowl MIAA Division 3 al Gillette Stadium. (Photo by Barry Chin/The Boston Globe via Getty Images)

“Non credo che vedremo molto di questo”, ha detto.

Nihoff ha anche affermato che il liceo “non vuole essere un’opportunità per guadagnarsi da vivere, e speriamo che rimanga tale”.

Porta la tua attività FOX in movimento facendo clic qui

L’argomento degli accordi NIL per gli atleti delle scuole superiori segue una sentenza della Corte Suprema della scorsa estate secondo cui la NCAA non può impedire agli studenti universitari di ricevere benefici compensativi legati all’istruzione. A seguito di questa sentenza, Alaska, California, Nebraska, New Jersey, New York, Louisiana e Utah hanno istituito leggi o politiche che consentirebbero agli atleti delle scuole superiori di ricevere un compenso per la loro forma.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews