Gli analisti affermano che la decisione dell’OPEC+ è “disprezzo politico” e “simbolico”

Gli analisti hanno affermato che la decisione dell’OPEC + di attuare un piccolo taglio alla produzione è più di una dichiarazione politica e un messaggio simbolico inviato dall’alleanza.

Il gruppo ha annunciato lunedì Leggera diminuzione della produzione di petrolio 100.000 barili al giorno per sostenere i prezzi. Solo Lo scorso meseL’OPEC+ ha deciso di aumentare la produzione di petrolio con lo stesso obiettivo di 100.000 barili al giorno.

“Fondamentalmente, è come una somma zero per il mercato”, ha affermato Eileen Wald, presidente di Transversal Consulting. “l’aumento [in oil production] Il mese scorso non ce n’era quasi nessuno… e ora parliamo di portarli via”.

Wald ha detto che il messaggio sottostante è più importante del taglio stesso.

“Il significato simbolico di questo taglio è secondo me più importante per il mercato”, ha detto Wald, aggiungendo che il prezzo Greggio Brent È stato “spinto molto più in alto” dopo la decisione.

I prezzi del petrolio sono aumentati di circa il 3% lunedì dopo l’annuncio dell’OPEC. Da allora il rally ha perso vigore, eguagliando i guadagni realizzati nelle contrattazioni di martedì. Mentre il greggio Brent si aggira intorno ai 95 dollari al barile Centro del Texas occidentale Si aggira intorno agli 88 dollari al barile.

L'accordo OPEC+ per tagliare le forniture di petrolio è

“È più che disprezzo politico per il presidente [Joe] Biden e l’Unione Europea, indicando che l’OPEC andrà per la sua strada e che vogliono proteggere quei prezzi elevati, hanno affermato Andy Lebow di Lipow Oil Associates, che ha anche affermato che il taglio è “troppo piccolo”.

READ  Le azioni Ford diminuiscono di oltre il 4% poiché i costi di fornitura aumentano di 1 miliardo di dollari e la carenza di parti lascia incomplete più auto.

“[They’re] Fondamentalmente dico – guarda, abbiamo parlato di tagliare. Il taglio è completamente in nostro potere e potremmo attuare un taglio che sarà molto più importante di quello, ha affermato Wald, aggiungendo che l’influenza della Russia è molto importante nell’OPEC+.

Il prezzo massimo potrebbe terminare con un “aumento del prezzo del petrolio”

Entrambi gli analisti erano scettici sull’efficacia del tetto del prezzo del petrolio russo.

La scorsa settimana, i paesi del G7 concordato Per ridurre i prezzi del petrolio russo Ridurre il denaro che scorre nel Fondo di guerra di Mosca e ridurre il costo del petrolio per i consumatori.

“[It] Non sembra che l’India stia davvero per accedere qui. Nemmeno la Cina”. Ha spiegato che anche se alcuni paesi accettassero di non acquistare petrolio dalla Russia, altri paesi come l’India e la Cina potrebbero acquistare quei barili con uno sconto.

Il ministro delle finanze francese ha affermato che il limite proposto per il petrolio russo dovrebbe essere un'iniziativa globale

“Non vedo come sia fatto in alcun modo, tranne che finisce per aumentare il prezzo del petrolio per tutti, tranne per coloro che continuano ad acquistare petrolio russo”, ha detto.

Allo stesso modo, Lipow ha affermato che il limite di prezzo non è praticabile perché sia ​​la Cina che l’India stanno “già beneficiando di petrolio russo fortemente scontato” e non hanno nulla da guadagnare dall’entrare nel carrello.

Lippo ha aggiunto che il massimale di prezzo protegge i consumatori dal pagare prezzi più alti piuttosto che ridurre la domanda di petrolio.

“Non hanno alcun incentivo a ridurre la domanda… ciò significa che i governi di tutta Europa stamperanno denaro da inviare ai consumatori e si indebiteranno ancora di più”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews