Gerhard Schroeder è stato privato dei privilegi per non essersi dimesso da Rosneft

Segnaposto durante il caricamento delle azioni dell’articolo

L’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder sta subendo pressioni dal suo partito, oltre che dall’Unione Europea, per dimettersi dalla sua posizione nel consiglio di amministrazione del gigante russo dell’energia Rosneft.

Giovedì, secondo Schroeder, è stato privato del suo ufficio e del suo personale Portavoce del Partito dei Verdi tedesco. L’annuncio è arrivato un giorno dopo che i rappresentanti di tre partiti politici tedeschi hanno affermato in a affermazione La commissione per il bilancio del Parlamento stava emanando un nuovo regolamento che collegava i benefici a cui avevano diritto gli ex cancellieri se avevano funzioni ufficiali.

Nella stessa settimana, a progetto di risoluzione Presentato dai quattro maggiori partiti al Parlamento europeo, il legislatore Ue, “esige fortemente” che Schroeder si dimetta da Rosneft. Chiede esplicitamente all’ex leader tedesco di seguire le orme di molti altri politici europei che hanno lasciato le compagnie russe alla luce dell’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca.

Ex consigliere e amico di Putin al centro del conflitto russo in Germania

Marcus Ferber, uno dei redattori della risoluzione e membro di centrodestra del Parlamento europeo, ha dichiarato: Reuters Che una posizione di alto livello in una grande società controllata dallo stato significava che Schroeder “di fatto cooperava a stretto contatto con la Russia”.

Ha aggiunto che la sua proposta aveva anche lo scopo di dissuadere Schroeder dall’assumere una posizione nel consiglio di Gazprom, un’altra importante compagnia energetica russa. Ferber ha anche richiesto Schroeder aggiunto all’elenco delle sanzioni dell’UE e i beni dell’ex leader tedesco congelati

Non è stato possibile raggiungere Schroeder per un commento.

READ  Boris Johnson e Rishi Sunak multati

L’ex cancelliere è diventato l’incarnazione dei profondi legami energetici tra Germania e Russia, un rapporto che Berlino sta ora cercando di limitare. Schroeder è stato determinante nel facilitare affare nord stream 2Si tratta di un gasdotto da 11 miliardi di dollari che collega i giacimenti russi direttamente alla Germania. È stato un punto critico per Berlino fino a quando l’attuale cancelliere, Olaf Schulzha sospeso la ratifica del progetto due giorni prima dell’inizio della guerra in Ucraina.

A marzo, Schultz, che è nello stesso partito di Schroeder, Lo ha detto ai media locali Tagliare i legami con le aziende russe è la giusta linea d’azione. Schulz ha detto che gli impegni di Schroeder con la Germania non sono finiti quando ha lasciato l’incarico.

La rabbia pubblica nei confronti dell’ex cancelliere è aumentata dal 24 febbraio, giorno in cui il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l’inizio della sua invasione. Schroeder ha scelto di non prendere le distanze dal leader del Cremlino anche se l’esercito russo rischia la condanna internazionale per questo. atrocità commesso contro La popolazione civile dell’Ucraina.

nei giorni scorsi Colloquio Con il New York Times, Schroeder ha definito la guerra di Putin un errore e ha affermato che le uccisioni di civili ucraini a Bucha dovrebbero essere indagate. Ma ha rifiutato di ripudiare la sua amicizia con Putin e ha detto che lo spargimento di sangue a Bucha non era stato ordinato dal presidente russo.

Loveday Morris a Berlino ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews