Dentro lo scandalo di contraffazione da oltre 100.000 dollari che raccoglie giochi per PC

Ingrandisci / Cosa si nasconde dietro l’avventura… Falsificazione?

Collegio di Orish Lawson

Prima del mese scorso, Enrico Ricciardi era uno dei membri più rispettati di una comunità di nicchia di collezionisti di giochi classici per PC, con una selezione impareggiabile di giochi rari. si vanta regolarmente Intorno a su di me Social media. Oggi è un emarginato in questa comunità, la figura centrale in un diffuso scandalo di presunta contraffazione che ha cambiato il modo in cui molti collezionisti vedono il proprio hobby.

Almeno sette collezionisti di giochi per PC hanno identificato pubblicamente o privatamente dozzine di sospette frodi che secondo loro Ricciardi ha scambiato o venduto dal 2015 fino al mese scorso. I collezionisti stimano che queste offerte e vendite includano giochi che avrebbero un valore totale di oltre $ 100.000 sul mercato aperto se fossero originali.

Ricciardi ha detto ad Ars che anche lui è stato vittima di aver inconsapevolmente rubato gli oggetti da collezione sospetti senza controllarli abbastanza a fondo. In ogni caso, prove convincenti di numerose frodi dilaganti nel mondo dei rari giochi per computer hanno scosso la fiducia di questa comunità fino al midollo.

“È come trovare un doppiogiochista in un’organizzazione di intelligence”, ha detto il collezionista Dan Chesarick ad Ars. “Conosce il valore totale dei giochi classici e che tipo di danno possono fare le copie false”.

crepa nella società

Il mondo del collezionismo di giochi per PC non ha ancora attirato questo tipo di visibilità, Vendite a sette cifre in dollari guarda con Alcuni rari giochi Nintendo. Tuttavia, la comunità di aggregazione impegnata si è sviluppata attorno a vecchi titoli per PC, con alcune persone Paga migliaia di dollari Per dischi audio, imballaggi e materiali per giochi per computer degli anni ’70, ’80 e ’90. Il collezionista di giochi Stefan Räckel ha detto ad Ars che i giocattoli che venivano venduti per decine di dollari ora vanno regolarmente a “centinaia” su siti come eBay.

READ  Un gioco mordi e fuggi che si aggiorna come un grande gioco open world

“Collezionare giochi per PC è una buona cosa, ma sta crescendo man mano che i collezionisti di console finiscono le loro collezioni e cercano la prossima frontiera”, ha affermato Joel McCoy, fondatore del team di 6000 persone. Collezionisti per PC Big Box Gruppo Facebook (BBPCGC). “Alcuni giochi sono rari quanto i vecchi giochi per computer.”

“In un certo senso presumi che tutto ciò che ottieni sia un progetto.”

Il collezionista di giochi per computer Stefan Räckel

Rackle ha affermato che i membri del gruppo BBPCGC sono “amici in generale” e sono felici di condividere le loro grandi scoperte e organizzare accordi o acquisti con altri membri (McCoy ha spiegato ad Ars che il gruppo “non ha alcuna responsabilità per le transazioni tra i membri”, sebbene ). Rackle ha affermato che fare trading in un “tipo di comunità abbastanza compatibile” che “crea relazioni con le persone” non è possibile quando si acquista da venditori eBay casuali. “Non si tratta solo di soldi… tu [sometimes] Fai in modo che due persone accettino un accordo, e nessun denaro viene cambiato… In un certo senso presumi che qualunque cosa tu ottenga sia legittima.”

I collezionisti dicono ad Ars che questo è un presupposto che non faranno più. Il 30 maggio, BBPCGC pubblicato un completo Designazione Da Documenti Le prove di contraffazione si identificano all’interno di gruppi di tre membri, tutti legati al commercio e alle vendite di Ricciardi. Ars ha anche recensito guide simili Inserito di recente da Racle (che stava accidentalmente indagando su alcuni dei suoi oggetti senza essere a conoscenza della più ampia indagine BBPCGC) ed è stato fornito privatamente da altri collezionisti, alcuni dei quali hanno chiesto l’anonimato.

READ  Scheda grafica riutilizzata NVIDIA GeForce RTX 3060M testata, una GPU portatile per PC desktop che offre prestazioni migliori rispetto alla variante desktop

Parlando con Ars, McCoy ha spiegato che mentre tutti questi presunti falsi sono arrivati ​​​​attraverso Ricciardi, il BBPCGC non può dire con certezza che Ricciardi li abbia effettivamente realizzati. McCoy ha affermato che l’indagine del gruppo si è concentrata esclusivamente sul fatto che Ricciardi stesse “vendendo e scambiando giocattoli contraffatti”.

“Questo è stato dimostrato ed è un motivo sufficiente per essere espulso dal gruppo”, ha detto McCoy.

“Credo [Ricciardi] Avrebbe dovuto essere in grado di individuare i prodotti contraffatti”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews