Deebo Samuel – ‘Contatto’ è stato fondamentale per raggiungere un nuovo accordo con i San Francisco 49ers

SANTA CLARA, CA – Una settimana dopo è stata descritta come la più stressante della sua vita che si è conclusa con un lucroso prolungamento del contratto, wide receiver per i San Francisco 49ers Deb Samuele Martedì è stato finalmente libero per parlare delle speculazioni che gli hanno turbinato intorno durante una stagione turbolenta.

Samuel, ha recentemente firmato una proroga di tre anni per un valore fino a $ 73,5 milioni e indossa una maglia con il suo compagno di squadra Brandon Ayuk Su di esso, si è seduto e ha trascorso gli otto minuti successivi rispondendo alle domande sulla saga decennale che lo ha visto chiedere un accordo in primavera, strofinare i suoi social media e alla fine lavorare su tutto per rimanere un 49er.

“Alla fine della giornata, questi sono affari”, ha detto Samuel. “Quindi, ciò che è cambiato è la comunicazione. Più comunichiamo, più iniziamo a capire le cose”.

Samuel si rifiutò per lo più di entrare nei dettagli di ciò che lo spinse al punto di ordinare lo scambio in primo luogo. A un certo punto, a Samuel è stato chiesto direttamente se si fosse pentito di aver ordinato uno scambio. Ha ribadito che ha funzionato e che è stato felice che tutto abbia funzionato.

Ma Samuele si prese il tempo per affrontare alcuni dei punti sollevati come fonte della sua miseria.

In particolare, Samuel è stato respinto dall’idea di non essere soddisfatto di come i Niners lo hanno usato nel ruolo di doppio ricevitore posteriore che ha assunto nella seconda metà della scorsa stagione e che non voleva continuare a farlo andando avanti . .

“E’ sbagliato,” disse Samuel. “Sono emerse molte cose di cui volevo parlare, ma alla fine della giornata non mi era permesso. Puoi riprodurre il nastro o tornare alla partita dei Cowboys. È un po’ mostrare che tipo di giocatore che sono. Inoltre, puoi riprodurre il nastro del Pro Bowl e, come ho detto, essendo un terzino esterno, non mi dispiace fare tutto il necessario per vincere questa squadra “.

READ  Oleksandr Usyk: campione dei pesi massimi parlando esclusivamente alla CNN dopo essersi unito al battaglione di difesa ucraino

Sulla sua relazione con il quarterback Lancia dell’alberoSamuel, che ha ricoperto la carica dall’ultima volta che Samuel ha giocato con la squadra, ha detto che Samuel è un work in progress.

“Sta migliorando ogni giorno”, ha detto Samuel. “Non è difficile stare con Trey. Lui è disposto a imparare e anch’io sono disposto a imparare e ci riuniremo e lo scopriremo”.

Da quello che Samuel era disposto a rivelare martedì, sembrava che il suo problema più grande fosse la disconnessione. Nelle stagioni precedenti, i Niners hanno lavorato per estendere i contratti a lungo termine con il linebacker Fred Warner e estremità stretta Giorgio KeitelMa questi due accordi sono arrivati ​​poco prima dell’inizio del campo di addestramento.

Samuel ha finalmente ottenuto il suo accordo dopo circa cinque giorni di campo quest’anno, ma ha notato che gli sarebbe piaciuto rimanere sul ring meglio nelle prime parti della bassa stagione. A seguito della richiesta di scambio di Samuel ad aprile, i Niners hanno confermato di non avere intenzione di scambiare con lui e sebbene abbiano ricevuto alcune offerte durante il draft NFL, l’allenatore Kyle Shanahan ha detto che nessuna di quelle offerte era vicina all’attenzione della squadra.

Quel fine settimana, Shanahan ha parlato per la prima volta della situazione di Samuel e ha sottolineato l’importanza di poter incontrare Samuel di persona in modo che potessero superare qualsiasi cosa lo infastidisse.

È qualcosa che Shanahan ha sollevato di nuovo lunedì quando ha discusso dell’estensione di Samuel.

“Quando ti separi l’uno dall’altro, non solo lui e me, ma solo lui e l’intero edificio e te ne vai e conosci le grandi decisioni in arrivo, penso che le cose accadano”, ha detto Shanahan. “Ma penso che una volta che ci siamo avvicinati al piccolo campo siamo stati in grado di uscire l’uno con l’altro. Era molto chiaro [we were] Le stesse persone che siamo sempre stati, e dovevamo solo tornare insieme e iniziare a comunicare di più. “

READ  I rossi hanno messo Hunter Green nella lista degli infortunati per 15 giorni

Dopo essersi seduto fuori dal programma di bassa stagione, Samuel è arrivato al mini campo obbligatorio della squadra a giugno. Aveva una ragione finanziaria per essere lì (ci sono multe da pagare per saltare), ma martedì Samuel ha detto che intendeva esserci comunque.

Entrambe le parti consideravano la presenza di Samuel nel piccolo campo un punto di svolta naturale che aiutò a mediare un accordo anche se ci volle più di un altro mese per essere portato a termine.

“È stato un grande passo in questo quando Debo ha preso la decisione di venire, anche se non per partecipare, ma solo per venire al mini-camp obbligatorio”, ha detto il direttore generale John Lynch. “Pensavo che fosse enorme… e siamo rimasti davvero fedeli a quell’idea per tutto il tempo, ma lì ho detto, OK, siamo a posto”.

Con il progredire dell’estate, Samuel si è ritrovato a cercare modi per distogliere la mente dallo stress dell’attesa e del preoccuparsi di quando l’affare sarebbe stato concluso. Ha ricevuto chiamate regolari dai suoi compagni di squadra, come Lance, che gli chiedevano delle sue condizioni.

Ma ha lasciato il trattamento Trento Williams Che sembrava svolgere un ruolo fondamentale nell’aiutare le due parti a unirsi. A un certo punto, Samuel, che considera Williams “come un fratello maggiore”, ha trascorso una settimana con il contrasto offensivo dei Niners mentre Samuel ha detto “semplicemente uscire” come un modo per distogliere la mente dalle cose.

Williams ha ricordato a Samuel di rimanere in equilibrio, offrendo consigli sulla propria esperienza negoziando un importante contratto con i Niners nel 2021 e notando a Samuel che il suo stretto rapporto con Shanahan è difficile da trovare nella NFL.

READ  Con l'opzione di James Harden rifiutata dai Sixers, sei free agent potrebbero essere una buona scelta

“Una cosa che ho detto a Debo prima è che devi continuare a lavorare su queste relazioni che sono nell’edificio”, ha detto Williams. “Non preoccuparti di quello che c’è fuori. Non preoccuparti di chi nella tua zona dice questo o quello, come se tu e Kyle avete un ottimo rapporto. E non credo che dovresti rinunciare a questo. Io Penso che stai parlando di essere te stesso e un uomo di uomini e il rispetto che abbiamo l’uno con l’altro, penso che tutto possa funzionare”.

Quelle parole si sono rivelate profetiche, anche se ci è voluto del tempo perché altri grandi ricevitori in tutto il campionato hanno ricevuto i loro grandi contratti. Dopo che Samuel è andato al campo del 26 luglio, ha fatto alcuni termini secondari e non si è allenato perché stava aspettando un accordo.

Rendendosi conto che c’era qualcosa nelle vicinanze, Samuel ha detto che ha cercato di distrarlo correndo, esercitandosi e continuando a fare affidamento sulla sua relazione con Williams. Alla fine, riceve una telefonata dal suo agente, Tori Dandy, che dice che ha finito, lasciando Samuel senza parole.

“È una sensazione che non riesco nemmeno a spiegare per essere onesto con te”, ha detto Samuel. “Ho appena perso le parole. È solo una benedizione essere dove sono. Mostra tutto il duro lavoro e tutte le cose che faccio per questa squadra. E sai, sono solo felice di essere qui”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews