“Decollo tranquillo” è una buona idea? Ecco cosa dicono gli esperti sul posto di lavoro

Maggie Perkins ha detto che ha iniziato “Smetti di fumare tranquilloNel suo lavoro di insegnante nel 2018, ancor prima che diventasse una tendenza TikTok.

“Non c’era motivo per cui mi affrettassi perché come insegnante non ci sono opportunità di promozione. Se fossi stato io a vincere il premio Insegnante dell’anno, [you’ll] La mamma di 30 anni ha detto alla CNBC.

Per essere chiari, non esiste una definizione univoca del termine smettere di fumare. Per alcuni, ciò significa stabilire dei limiti e non fare lavoro extra; Per altri, significa semplicemente non andare oltre. Tuttavia, la maggior parte è d’accordo sul fatto che ciò non significa che lascerai il lavoro.

Quattro anni dopo, dopo un decollo tranquillo Perkins ha iniziato a fare scalpore su TikTok e ha anche realizzato un video su come farlo come insegnante. Ha detto nel suo video che questo include solo fare il tuo lavoro durante l’orario di contratto, non fare gli straordinari perché è così che ti stanchi o ne approfitti.

“Non ho fatto volontariato nei comitati. Non sono rimasta alzata fino a tardi e ho fatto di più. Ho solo insegnato nelle mie classi ed ero una brava insegnante”, ha detto. CNBC Fallo In un’intervista virtuale.

Cosa cercano i lavoratori

Mentre il termine smettere di fumare può essere nuovo, il concetto non lo è.

Ci sono sempre stati dipendenti che reagiscono al burnout “facendo il minimo indispensabile”, ha affermato Michael Timis, specialista senior presso Insperity, una società di consulenza per le risorse umane.

Ha aggiunto: “Oggi questa generazione Z è in testa, ma questo è evidente in tutte le generazioni. Ha guadagnato slancio attraverso le piattaforme di social media”.

Quella che una volta era una sfida passiva-aggressiva all’equilibrio tra lavoro e vita privata è ora una richiesta molto diretta. Non è più una richiesta. È una richiesta.

Jaya Das

Amministratore delegato per Singapore e Malesia, Randstad

Per Jaya Das, amministratore delegato di Randstad a Singapore e in Malesia, smettere di fumare è un “effetto residuo” COVID-19 E il grandi dimissioniDove si sentiva il personale Delegati a controllare il loro lavoro e la vita personale.

“Quella che una volta era una sfida passiva-aggressiva all’equilibrio tra lavoro e vita privata è ora una richiesta molto diretta”, ha affermato.

“Non è più una richiesta. È una richiesta.”

Kelsey Watt, un career coach, è d’accordo e ha affermato che le dimissioni silenziose ora sono un modo per i lavoratori di “attaccarlo” alle aziende che le vedono come “un altro ingranaggio della macchina”.

Il problema con le “grandi dimissioni”, ha aggiunto Das, è che presuppone che tutti abbiano un altro posto dove andare. Ma per le persone che sentono di non avere un lavoro alternativo a cui andare E devi rimanere in attività, smettere di fumare è diventata la prossima opzione disponibile.

“Se nessuno ti chiede di andartene, perché non fai di meno per impostazione predefinita e te la cavi? Guadagni tempo dove sei”, ha aggiunto Gass.

“Può derivare da questa sensazione generale di disperazione… con quello che sta succedendo con l’inflazione o il costo della vita, un sacco di cose da cui le persone non si sono riprese”.

Le dimissioni silenziose sono vantaggiose e cosa pensano i gestori delle assunzioni di smettere di fumare?

Quando la calma si ritorce contro

Tuttavia, smettere di fumare in teoria e in pratica può sembrare diverso per ogni individuo.

Gli esperti hanno affermato che il concetto è preoccupante perché può andare oltre il semplice raggiungimento di un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata.

“Smettere di smettere rimuove qualsiasi investimento emotivo che potresti avere dal tuo lavoro, il che è triste considerando il fatto che la maggior parte di noi trascorre così tanto tempo al lavoro”, ha detto Watt.

“La maggior parte di noi vuole essere orgogliosa del lavoro che svolgi e dei contributi che diamo. Vogliamo vedere il nostro impatto e sentirci bene. Un decollo tranquillo non lo consente”.

Ha aggiunto che è possibile mantenere confini sani e continuare emotivamente al lavoro.

Timmys è d’accordo, dicendo che c’è una differenza tra un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata e “non essere completamente coinvolti”.

Dal punto di vista dell’ufficio, un tranquillo decollo dal lavoro può causare conflitti tra i dipendenti, poiché alcuni dipendenti sentiranno che altri non stanno sopportando il loro peso.

Michele Timms

Specialista senior delle risorse umane, Insperity

“Un dipendente che partecipa ogni giorno, dà suggerimenti, rifiuta alcuni progetti per mancanza di interesse e non ha alcun desiderio di avanzare nella sua attuale carriera o sviluppare competenze è molto diverso da uno stato di equilibrio tra lavoro e vita privata”.

Ha aggiunto che le dimissioni silenziose potrebbero essere una tendenza positiva se i lavoratori si concentrassero sull’aumento dell’orario di ufficio. “L’unico problema: la tendenza non riflette quella mentalità in questo momento”, ha detto Tims.

Ci sono cattive qualità che possono essere adottate anche da un decollo tranquillo, come la mancanza di motivazione, il sottosviluppo delle capacità, la mancanza di flessibilità e l’incapacità di lavorare in un ambiente di squadra.

“Dal punto di vista dell’ufficio, un tranquillo decollo dal lavoro può causare conflitti tra i dipendenti, poiché alcuni dipendenti sentiranno che altri non possono sopportare il loro peso”, ha aggiunto.

“Nel complesso, questo può ritorcersi contro il dipendente e può anche creare un’ondata di dipendenti inappropriati e arretrati”.

Come ha detto Kevin O’Leary, investitore e protagonista di “Shark Tank” della ABC, smettere di fumare in silenzio è “una pessima idea”.

“Le persone che fanno di tutto per cercare di risolvere i problemi per l’organizzazione, i loro team, i loro manager, i loro capi, sono quelli che ottengono il maggior successo nella vita”, ha detto O’Leary.

Tuttavia, Perkins ha insistito sul fatto che smettere in silenzio non significa rallentare il lavoro, anche se ha riconosciuto che alcune persone potrebbero.

“Apprezzo il mio lavoro e le ore che trascorrono, ma voglio solo rispettare il mio tempo e la mia energia”, ha aggiunto.

Da allora Perkins ha lasciato l’insegnamento ed è ora un consulente accademico e un insegnante a tempo pieno. Ora dice di essere pronta ad andare oltre il suo ruolo attuale.

“È perché è un’azienda che mi ha dimostrato che mi apprezzano e che ricevo feedback molto rispettosi dal mio capo, è un ambiente di lavoro sano”, ha spiegato.

“Se il mio capo era davvero negativo nei miei confronti in passato, direi semplicemente di no”.

Perkins ha detto che smetteva “per necessità”.

“Ho avuto la mia prima figlia [in 2018] …Se arrivo in ritardo a prenderla all’asilo, mi multeranno di un dollaro al minuto, quindi se non lascio il lavoro non appena i miei studenti lasciano l’edificio, dovrò pagare una quota.

Perché l’avvio silenzioso potrebbe funzionare

Timmes ha osservato che smettere di fumare tranquillamente può essere utile in termini di fornire ai dipendenti più tempo per perseguire progetti emotivi.

“Il dipendente potrebbe essere in grado di pensare di più fuori dagli schemi, sentirsi più riposato e diventare più efficiente nell’orario di lavoro”.

Watt ha aggiunto che le dimissioni silenziose potrebbero dare ai dipendenti una tregua a breve termine da un ambiente di lavoro “troppo concentrato sui risultati”.

Alla fine della giornata, Quiet Quitting riguarda… combattere la fervente convinzione che l’unico modo per andare avanti professionalmente sia lavorare oltre i propri limiti e adottare una mentalità da “sì uomo”.

“Posso vedere come una tranquilla rassegnazione per una stagione possa aiutarli a concentrarsi sui loro bisogni al di fuori del lavoro e, si spera, portarli verso il recupero dal burnout e la chiarezza sui loro bisogni e limiti all’interno del posto di lavoro andando avanti”, ha aggiunto.

“Alla fine della giornata, smettere di fumare significa… combattere la fervente convinzione che l’unico modo per andare avanti professionalmente è lavorare oltre i propri limiti e adottare una mentalità da ‘sì uomo’.”

Maggie Perkins ha detto che l’adozione di un decollo tranquillo le ha dato più “felicità e contentezza personali”.

Maggie Perkins

READ  Il Nasdaq ha registrato il più grande balzo di un giorno dal 2020 dopo l'aumento dei tassi della Fed

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews