Dan Yergin parla del calo dei prezzi del petrolio nonostante le scarse forniture e le tensioni in Russia

L’esperto di energia Dan Yergin ha affermato che ci sono due ragioni per cui i prezzi del petrolio sono scesi nell’ultimo mese anche se il mercato rimane rigido: la Federal Reserve e la guerra della Russia in Ucraina.

I prezzi del petrolio sono in aumento dallo scorso anno, balzando a livelli elevati dopo che la Russia ha lanciato una guerra non provocata contro l’Ucraina. Ma dalla fine di maggio, Brent È sceso da oltre $ 120 al barile per essere scambiato per l’ultima volta a circa $ 109, o circa il 10% in meno. I future sul greggio West Texas Intermediate sono scesi di oltre il 9% nello stesso periodo.

Yergin, vicepresidente di Standard & Poor’s Global, ha affermato che la Federal Reserve degli Stati Uniti sta scegliendo di perseguire l’inflazione anche con i rischi che l’economia inclini alla recessione, e questo “facilita il suo percorso verso i prezzi del petrolio”.

Mercoledì, presidente della Federal Reserve Girolamo Powell Ha detto ai legislatori La banca centrale è determinata a ridurre l’inflazione, pur riconoscendo la possibilità di una recessione. Ha detto che sarà difficile un “atterraggio morbido” in cui la politica sarà inasprita senza condizioni economiche dure come una recessione.

“L’altro lato di questo… è che Vladimir Putin ha ampliato la guerra da una guerra sul campo di battaglia in Ucraina a una guerra economica in Europa, dove sta cercando di creare difficoltà che spezzeranno l’alleanza”, ha detto Yergin a Squawk Box Asia della CNN. . Venerdì.

La Russia ha forniture di gas limitate all’Europa attraverso il gasdotto Nord Stream 1 e ridurre i flussi verso l’Italia. Mosca ha interrotto le forniture di gas FinlandiaE il Poloniabulgaria, danimarca ØrstedAzienda olandese Gas e gigante dell’energia coincidenza per lui Contratti tedeschiper tutta la controversia sul pagamento del gas per i rubli.

READ  Elon Musk cambierà la Germania?

Queste misure hanno sollevato i timori di un inverno difficile in Europa. Le autorità della regione si stanno ora affrettando a riempire i depositi sotterranei con forniture di gas naturale.

La questione della domanda cinese di greggio

Leggi di più sull’energia da CNBC Pro

Molti economisti ora si aspettano una lenta ripresa in futuro A causa di più variabili trasferibili, crescita più debole e meno incentivi statali.

L’entità della ripresa e della riapertura avrà un impatto sulla domanda di petrolio, ma questa incertezza è un “decennio [oil] Il prezzo è dall’alto”, ha detto Yergin.

Il display si ripristinerà?

All’inizio di questo mese, l’OPEC+ ha concordato di aumentare la produzione di 648.000 barili al giorno a luglio, ovvero il 7% della domanda globale, e della stessa quantità ad agosto. È superiore al piano iniziale di aggiungere 432.000 barili al giorno al mese nei tre mesi fino a settembre.

“Riteniamo che l’OPEC+ passerà quindi a un approccio più liberale e consentirà ai pochi membri con capacità inutilizzata di produrre di più”, ha affermato in una nota Edward Gardner, economista delle materie prime presso Capital Economics. Stava commentando la politica dell’OPEC+ dopo che ha terminato di sciogliere i tagli all’offerta legati alla pandemia a settembre.

Ha affermato che ciò potrebbe far scendere i prezzi del Brent a circa $ 100 al barile entro la fine dell’anno.

Ma i mercati non dovrebbero presumere che l’offerta si riprenderà in linea con tale politica.

Gardner ha affermato che mentre le quote di produzione nei membri dell’OPEC+ sono state gradualmente allentate, la maggior parte non è riuscita ad aumentare la produzione in tandem.

“La maggior parte degli altri membri non ha la capacità di aumentare la produzione a breve termine. Semmai, riteniamo che alcuni membri, in particolare Angola e Nigeria, probabilmente vedranno un calo della produzione nei prossimi mesi, a causa di anni di sottoinvestimenti continuano a ostacolare la produzione”, ha scritto.

Sam Meredith ed Evelyn Cheng della CNBC hanno contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews