Cosa significano gli accordi di successo di Microsoft e Sony per il futuro dei giochi

Grandi mosse stanno accadendo nell’industria dei videogiochi. Microsoft, il gigante tecnologico dietro la console Xbox, ha annunciato i suoi piani all’inizio del 2022 per l’acquisto di Activision Blizzardla forza dietro “Call of Duty” e “World of Warcraft”, tra gli altri titoli importanti.

Questa acquisizione di contanti da 68,7 miliardi di dollari dovrebbe scadere nel 2023. Se approvata da autorità di regolamentazione e azionisti, Sarebbe il più grande affare tecnologico della storia.

“Negli ultimi anni si è verificata un’ondata di consolidamento nello spazio di gioco”, ha affermato Eric Handler, Managing Director e Senior Research Analyst di MKM Partners. “Hai avuto un sacco di soldi di private equity riversati nel settore. È molto frammentato. È normale vedere la fusione. Microsoft è una società da trilioni di dollari, ovviamente, che potrebbe fare affari più grandi”.

Subito dopo l’acquisto di Microsoft-Activation, Sony annuncia l’intenzione di acquistare Bungie con un accordo da 3,6 miliardi di dollari. Bungie è attualmente lo sviluppatore della serie Destiny, un gioco multiplayer online che include uno sparatutto in prima persona e meccaniche di gioco di ruolo. Bungie è ancora meglio conosciuto per aver realizzato l’originale Halo, uno sparatutto in prima persona lanciato con la prima console Xbox nel 2001. I rappresentanti di Sony e Microsoft hanno rifiutato di commentare questa storia.

Guarda il video per vedere come queste offerte daranno forma al futuro dei giochi.

READ  EA è stata impegnata in trattative di fusione con NBCUniversal

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews