Corsa all’oro: l’uscita dal Grande Slam di Goldschmidt porta il Cardinale a vincere 7-3 su Toronto | Cardinali di San Luigi

Incrollabile nella sua dedizione a lasciare la mazza alle spalle e non lasciare che alcun risultato – buono, cattivo o preoccupante – penetri nel lotto, Paul Goldschmidt non si è concentrato lunedì sulla matematica spietata del suo debutto a quattro tavole. Non ha misurato gli enormi costi di tre colpi o dei cinque che ha causato, ma ha contato l’unica possibilità che aveva di cambiare radicalmente.

Goldschmidt sapeva che l’unico modo per colpire nel decimo inning era caricare basi e due lati. Questo è. Se l’inning continua, avrà una possibilità di finirlo.

Ha trasformato un momento in un grande spettacolo.

In testa alla serata di tre colpi e poi di un doppio, Goldschmidt ha eseguito un passante di 90 mph e lo ha perforato nel Grand Slam Tour per sparare ai Cardinals una vittoria per 7-3 su Toronto. Dopo che una corsa che ha seguito il rivestimento di Nolan Arenado del muro del campo sinistro stesso ha causato un’esplosione prematura di fuochi d’artificio sul tabellone segnapunti del Busch Stadium, Goldschmidt ha acceso tutti i fuochi d’artificio e la mischia che uno stadio di casa poteva raccogliere dopo che i Cardinals hanno vinto il primo tempo supplementare dell’anno.

Le persone leggono anche…

“Cinque battitori su quattro – non è quello che vuoi fare”, ha detto Goldschmidt dopo la partita, abbassando il mento per combattere un sorriso. “Sinceramente mi dicevo: ‘Gioca una buona difesa. Potrei avere una possibilità se quel ruolo si presenta. Scarica le regole. due out. È il mio unico colpo da colpire qui. (Mi stavo) preparando per questo attacco.

“Molto bello”, ha detto.

Il settimo Grande Slam in carriera di Goldschmidt è stato il sette che Homer ha eliminato nella sua carriera e il settimo giocatore straordinario della sua carriera. Nell’ultimo swing del gioco, Goldschmidt ha anche esteso la sua serie di vittorie di base a 29 partite e la sua serie di vittorie a 15 partite. Il Grande Slam di Goldschmidt è stato il primo a vincere una partita nell’ultima partita dei Cardinals dai tempi di Matt Carpenter nel 2017, e questo è stato anche contro i Blues Jays.

Il calcio vincente di Goldschmidt è arrivato prima del decimo inning quando il giocatore ha giocato in modo decisivo in campo. Il rookie Brendan Donovan, che ha iniziato tutto il campo con i Cardinals e ha avuto un breve cameo, si è tuffato nel campo destro che ha impedito a Toronto di segnare il via libera. In fondo all’inning, i Cardinals hanno ottenuto il vantaggio in terza base senza alcuna differenza. L’ex di Hazelwood West, David Phelps, ha congelato la faida lì, tuttavia, e ha modificato una trama che si conclude con il colpire il battitore Albert Pujols e ottenendo due senza il corridore in terza posizione. L’assemblea inciampò, minacciando di fermarsi.

READ  Rilasciato il programma della NFL 2022: giorni e orari delle partite dei Miami Dolphins

Tommy Edman ed Edmundo Sosa lo hanno rianimato con due uscite e hanno fatto esattamente ciò che Goldschmidt ha calcolato. Ha avuto un quinto strike per avere un impatto finale.

Professionalmente stoico e dedito a non lasciare che le lotte della giornata si trasformassero in un crollo questa settimana, la presenza di Goldschmidt sul piatto significava che i suoi compagni di squadra cercavano di ribaltarlo in panchina.

“Siamo su spilli e aghi”, ha detto il giovane Miles Mikulas. “Non divento troppo volubile in panchina. Stare sveglio.”

Il duello di bowler che ha dettato la maggior parte del gioco è virato bruscamente in una baldoria di regali da parte del cardinale fino a quando non torna ai tori cercando di non battere ciglio.

Entrambi i titolari, Micholas e Jose Berrios di Toronto, hanno imposto il ritmo del loro mezzo inning. Micholas ha bombardato instancabilmente la zona d’attacco per 6 2/3 inning. Ha colpito cinque e non si è messo nei guai fino all’ultimo inning e sono iniziate le regole libere. Berrios ha anche raggiunto il settimo inning dei Blue Jays, superando 6 inning e 1/3, evitando del tutto le passeggiate e cancellando sette. Ha lasciato con un vantaggio di breve durata ed entrambi i titolari sono stati segnati da tre punti.

Alla fine del quinto inning, i due giocatori destri avevano crossato due volte dalla formazione avversaria, affrontato 18 battitori e pressato 15 volte da loro.

Quello che nessuno dei novizi ha fatto è stato lanciare gli anni ’70.

Va bene quando sei in difesa, ma quando colpisci è come, ‘Amico, è stato un po’ veloce'”, ha detto Goldschmidt.

Mikolas ha contribuito a portare una tale velocità nel gioco non appena è saltato dal primo tempo. Vladimir Guerrero Jr. ha lavorato su cinque corsie di Mikulas per spingere il secondo colpo della partita nel centro delle marcature. In una situazione di stallo prima di uscire un secondo, Mikulas inizia a inondare i Blue Jays di scioperi e non si ferma mai. Ha avuto una mosca e uno strike per finire il primo tempo senza lasciarti scappare. Mikulas ha poi ritirato 12 dei successivi 13 battitori che ha affrontato.

READ  I Seattle Mariners inviano Matt Brach a Triple-A, il ruolo centrale per RHP

Otto di quegli oppositori non sono riusciti a togliere la palla dal campo.

Pochi di questi battitori hanno visto più di quattro lanci.

“Ci sono state alcune corse in cui sono andato a bere qualcosa o ho usato il bagno e sono uscito ed era come due stanze, due successi”, ha detto Micholas. “Riprendere le mie cose e tornare al lavoro. Mi piacerebbe segnare molte corse, ma mi piace quando mi sento bene per non dover stare fermo a lungo”.

Mikulas ha ritirato sei giocatori per un totale di 20 motivi per fare la partita al sesto inning. Ha lanciato solo 60 lanci in totale e ha mantenuto i Blue Jays a reti inviolate per cinque.

Il suo piano 62 lo pose fine.

Salutato ogni volta che è venuto al piatto per il suo posto di rilievo nella formazione di Houston durante lo scandalo del furto di segnali nel 2017, Springer è tornato in panchina con gli applausi per i suoi primi due. Micholas ha colpito Springer per iniziare il gioco e ha colpito Springer per affermare il controllo del terzo inning. Quando Springer è arrivato a guidare il sesto inning, ha risposto. Il battitore designato di Toronto ha segnato una scivolata 1-0 di Mikolas per l’assolo di Homer sui sedili dietro il muro del campo sinistro. Ciò ha tenuto la partita, 1-1, e ha plasmato la decisione dei Cardinals al settimo posto quando Springer è risalito con Mikulas sulla collina.

La possibilità del giovane Mikulas di affrontare Springer per la quarta volta nella partita è svanita quando ha colpito il battitore numero 9 di Jay, Bradley Zimmer. che portava le regole. E così il 99° tiro di Mikolas è stato l’ultimo.

Il debuttante Andre Ballante, il primo dei sette Cardinals in questa stagione (finora) a fare il loro primo debutto in major league, è stato uno a fare il settimo inning. Il manager Oliver Marmol ha detto di essere andato con il rookie head mitigator Ryan Helsley perché Helsley era limitato al corso di lunedì e Palante potrebbe essere qui fuori e vicino anche al prossimo inning.

Pallante ha dovuto fare i conti con basi cariche.

READ  Penne / Riepilogo Wild: il bersaglio per gli straordinari di Malkin aumenta le penne per vittorie dolorose

Ha solo peggiorato le cose prima che finisse.

Invitando i tremori del record MLB dell’anno scorso di 29 camminate con basi cariche, Pallante ha forzato la doppia corsa per un’uscita carica di basi. Springer ha percorso cinque tiri. Jays ha avuto un successo nell’inning, ma ha prodotto due punti e un vantaggio a causa di tre walk e ha colpito un successo che non ha lasciato nessun altro posto per i corridori. Come per qualsiasi limite di capacità, l’eccesso dovrebbe andare a casa.

La folla di cardinali iniziò a colpire di nuovo i novizi e da lì partì.

Dopo entrambi i tiri, Pallante torna a casa, i Cardinals si spostano a pareggiare in fondo al settimo inning, ed inizia con uno swing del nuovo arrivato. Juan Ypez ha segnato un calcio di rigore dal Pireo per tagliare il vantaggio dei Blue Jays. Homer, quarto Yepez della stagione nelle major, ha lasciato la sua racchetta a 182,7 mph: la velocità di uscita massima di quest’anno è stata misurata per il Cardinal Homer.

“La palla è stata colpita”, ha detto Marmol.

Donovan, un altro debuttante, lo ha seguito da solo, poi il round ha accelerato sul Pireo. Corey Dickerson ha individuato mettendo Donovan, la probabile corsa per un pareggio, in terza base e cacciando Berrios fuori dal gioco dopo 6 inning e 1/3.

Adam Semper ha confortato la Prius con i corridori negli angoli ed è caduto rapidamente dietro Harrison Bader. Il battitore n. 8 dei Cardinals non ha preso la palla sul 3-0 di Semper Court, quindi non l’ha fatto. Bader ne colpì uno a destra trasformando il campo 3-0 in un pareggio 3-3. Una difesa affilata, come la cattura di Donovan o un attacco in tuffo di Tommy Edman, lo ha bloccato lì e ha aiutato i Cardinals a forzare i round extra per dare a Goldschmidt un quinto colpo, un’altra possibilità per fare ciò che non aveva fatto in nessuna delle sue quattro partite precedenti – pipistrello. Ha avuto tre successi e un doppio gioco per cinque squadre poiché il suo vento in poppa, ma senza mostrare alcun accenno, sembrava piuttosto instabile nonostante la brezza.

Cioè, finché non ha avuto quell’unica possibilità di creare una tempesta.

“Questo è un giocatore che è fiducioso in quello che può fare”, ha detto Marmol.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews