Canelo Alvarez sente di aver battuto Dimitri Bevol e mette in dubbio i gol degli arbitri

Canelo Alvarez ha subito la sua prima sconfitta dal 2013 sabato sera, con Dmitriy Bivol vince con una chiara decisione su di lui Al loro evento principale a Las Vegas su DAZN pay-per-view.

Canelo (57-2-2, 39 KO) è intervenuto nella conferenza stampa post-partita, non ha fatto molto i complimenti perché era sul ring subito dopo l’incontro, ha messo in dubbio il punteggio degli arbitri, non si è impegnato completamente per un immediato rivincita o cosa sarebbe successo dopo, il che è qualcosa di giusto dato che la lotta è finita due ore fa.

Ecco cosa ha da dire Canelo al pistone.

Sulla perdita di Dmitriy Bivol

“Personalmente mi sento bene. Non trovo scuse. Mi sento come se avessi vinto l’incontro. Penso che forse, forse ho perso quattro o cinque round, ma sicuramente non ho perso l’incontro. Penso di averne preso un po’ stanco per le ultime gare, ma mi sentivo bene. Vedremo. Cosa c’è dopo”.

“Forse il peso era un problema minore e non mi sentivo al 100 percento durante un combattimento. … Cerco sempre combattimenti duri. Sono salito e cercavo questo combattimento duro. Naturalmente, mi sento bene a 168, ma Sono sempre pronto ad affrontare le sfide”. Questa è la boxe. Stasera cercavo la grandezza”.

sul punteggio

“Penso, come ho detto, penso che abbia vinto quattro o cinque round al massimo. Mi sono sentito un po’ stanco all’inizio dei round finali. Forse è stato a causa della lotta. Ma a livello personale, mi sento come ho detto, lui ha vinto solo quattro o cinque round”.

Su cosa avrebbe fatto diversamente nella rivincita

“Dobbiamo vedere. Dovrò rivederlo e capire cosa faremo diversamente”.

READ  LIV Golf LIVE: classifica e risultati per il giorno 3 quando Carlos Ortiz batte Dustin Johnson

“Non finisce così. Sono una persona molto competitiva, ho molti anni a venire e tornerò più forte”.

A proposito di ciò che sente è mancato ai giudici

“Spesso sento che i giudici stanno segnando cose che probabilmente non dovrebbero. Ad esempio, stavo bloccando i tiri e stavo girando pugni, e penso che sia lì che potrebbe essere stato commesso il fallo”.

Se è frustrato dalla presa di potere di Bevol

“Penso che dovresti dare credito a Bivol, è un combattente molto duro per colpire l’area di testa. Devi dargli credito. “

su cosa ha in mente

“Sono orgoglioso, sono molto orgoglioso e sono una persona molto competitiva. Mi sono alzato e ho combattuto a 175, sono uscito dalla mia zona di comfort e ho combattuto con un peso che non è il mio. Non c’è niente di sbagliato in questo. Cerco sfide che gli altri potrebbero aver paura di accettare perché potrebbero perdere. Questo è tutto. Quello per cui sono qui. Nessuno vuole vedere combattimenti in cui le persone sanno chi vincerà. Si tratta di quei combattimenti 50/50, e questo è tutto quello che la gente vuole vedere”.

Sul fatto che sia stato ferito in combattimento

“No.”

Se pensa di poter lottare di più alla 175esima ora dopo la rivincita di Bevol

“Il mio peso più comodo è 168, ed è qui che mi sento meglio. Vedremo se riusciremo ad affrontare di nuovo questa partita”.

Se continuare a tornare a settembre o fare una pausa

“Vedremo cosa succede dopo, ne parleremo e ti faremo sapere.”

Su cosa farà domani

“Gioca a golf, credo.”

Se questa perdita fa male tanto quanto Mayweather

“No, non mi sento così. Sento di poter uscire da questa lotta a testa alta. Ho dato il massimo in una classe di peso diversa. Sto cercando sfide nella mia carriera che mi portino fuori della mia comfort zone. Sono orgoglioso e mi sento bene”.

READ  La Finlandia batte la Repubblica di Cina vincendo la sua prima medaglia d'oro nell'hockey su ghiaccio maschile

Se Bevol sarà un contendente determinante per la sua carriera

“Potrebbe essere.”

I giudici dovrebbero segnare il 4-0 dopo quattro round e perdere sette degli otto successivi

“Non ha senso.”

Per stare molto contro le corde nella lotta

“Mi sono sentito a mio agio sulle corde. Ero lì e sono stato in grado di prendere i tiri e bloccarli. Mi sono sentito davvero a mio agio lì. “

Sul Team Bivol che vuole rinegoziare i termini in rivincita

“vedremo.”

Sulla fatica nei round successivi

“Forse lo era (a causa del peso). Non lo so.”

Se questo lo renderà un combattente migliore

“Mi piace sempre imparare dalle cose. Oggi sento di aver imparato molto e te lo mostrerò nei prossimi combattimenti”.

Se sentiva ancora che Bevol fosse la scelta giusta al posto di Benavides o Charlo

“Sì. È davvero importante che esca dalla mia zona di comfort e affronti queste sfide nella mia carriera”.

Se si sentiva in ritardo nella lotta

“No.”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews