Bruce Aryan si dimette da allenatore di pirati mentre cerca un vecchio amico che merita una seconda possibilità

Alla sua scomparsa, Bruce Aryan fa il discorso.

L’allenatore vincitore del Super Bowl si dimette da capo allenatore Bucaniere di Tampa Bay Quindi il suo amico di lunga data e coordinatore difensivo altamente qualificato Todd Bowles può avere la sua possibilità di gestire una squadra di successo.

“Volevo assicurarmi quando me ne sono andato che i Todd Bulls avrebbero avuto le migliori possibilità di successo”, ha detto Arians in una dichiarazione mercoledì sera. “Molti allenatori si trovano in situazioni in cui sono predisposti al fallimento, e non lo voglio a Todd”.

Arius è sempre stato un alleato dei neri e delle minoranze. Come quarterback principale della Virginia Tech negli anni ’60, è diventato il primo giocatore bianco ad avere un compagno di stanza nero. È il campione della diversità nei ranghi degli allenatori della NFL, avendo aggiunto donne alla sua squadra e ha tre coordinatori neri nel suo staff.

Oltre a qualsiasi allenatore bianco della NFL, Aryan ha conosciuto le lotte e le prove dell’allenatore di calcio nero. Questo è, in parte, il motivo per cui penso che abbia preso la decisione straordinaria di ritirarsi dall’allenatore fino al 30 marzo.

Andare via ora non solo garantisce che Bowles ottenga il lavoro, ma garantisce anche ottime prestazioni in quel momento. Troppo spesso, gli allenatori della NFL diventano i capi allenatori delle squadre cattive. Questo è molto probabilmente il motivo per cui il lavoro è stato aperto in primo luogo. Come sappiamo, gli allenatori neri raramente ottengono lavori di capo allenatore. Quelli che fanno di solito hanno un odore peggiore di altri disponibili.

READ  Mike Posey, quattro volte campione della Stanley Cup con i New York Islanders, è morto all'età di 65 anni

E se tu fossi un ex allenatore nero come i Bulls? Buona fortuna per quel secondo concerto. Solo altri sette uomini di colore sono mai stati gli allenatori permanenti di almeno due franchigie della NFL nelle loro carriere.

Il primo errore di coaching di Bulls è stato un fallimento. per lui Jet di New York È andato 24-40 nei suoi quattro anni lì, rovinati da cattive decisioni di free agency, scelte peggiori al draft e gioco di quarterback incoerente. Gli ho parlato durante la stagione 2020 di come non salterà alla prossima opportunità solo per diventare di nuovo un capo allenatore.

“Penso che la situazione dovrebbe andare bene e tu vai da lì. Se la situazione non è giusta…se non corrisponde, non la affronterò” Bulls ha poi detto. “Forse è la prima volta, perché vuoi davvero essere un capo allenatore e fare del bene e salvare il mondo. Ma dopo averlo affrontato con esperienza sapendo che le situazioni devono essere giuste per te per avere successo ovunque, ovviamente devi portare molto al tavolo. Ma devono portare anche qualcosa in tavola. E se non è una partita, non è solo una partita”.

La mossa di installare Bulls, il quarto allenatore nero nella storia dei Buccaneers, arriva sullo sfondo della NFL che continua la sua battaglia decennale con la diversità nei suoi ranghi di capo allenatore. Proprio questa settimana, la lega (di nuovo) ha modificato la regola di Rooney, richiedendo a tutte le squadre di assumere un assistente allenatore offensivo di minoranza e creando un gruppo di esperti per formulare raccomandazioni ai proprietari delle squadre della NFL. Il tutto mentre si dice che la causa di Brian Flores contro la NFL riceverà nuovi querelanti nei prossimi giorni.

READ  I Dodgers ingaggiano Freddy Freeman

La decisione di Aryan di ritirarsi mentre promuoveva i Bulls mi ricorda quello che ha fatto il leggendario allenatore di basket maschile dell’UNC Dean Smith nel 1997. Ha scioccato il mondo dello sport quando si è ritirato appena prima della stagione con una squadra pronta per le Final Four, solo per assicurarsi il suo assistente di lunga data Bill Guthridge finalmente riuscirà a farcela. Conosce gli Aryans Bulls da quando ha interpretato i primi sotto di lui come punto di partenza per Temple a metà degli anni ’80.

E Aryan non consegna solo una squadra. È tutt’uno con Tom Brady Ancora una volta alla ricerca del titolo del Super Bowl VIII.

Tuttavia, esistono teorie del complotto. Per le persone che non possono iscriversi al rasoio di Occam, preferiscono credere a una fiaba su qualcosa del genere: Brady torna a Tampa a condizione che gli Ariani non siano il capo allenatore. Le capre non avevano un buon rapporto con l’allenatore del tricheco. Senza chiarirlo, Brady ha progettato il suo ritorno dal suo estenuante ritiro, ma solo se la famiglia Box potesse Aryan. E nel campionato che è un colabrodo, saranno tutti tenuti segreti per circa un mese.

Certamente.

Non c’è nessuna signora babushka o uomo dell’ombrello qui. Invece, la risposta qui sembra essere abbastanza semplice.

Un alleato perenne vicino ai 70 anni voleva fare bene con un allenatore nero di successo e un vecchio amico.

Arianes avrebbe potuto fare il massimo dopo la stagione 2020 con il suo campionato, ma ha deciso di provare per un secondo e alla fine ha fallito sul campo. Direi che facendo questo passaggio, è ancora in cima.

READ  L'allenatore della Hall of Fame Steve Spurrier difende il giocatore dell'Alabama Nick Saban di fila con Jimbo Fisher di Texas A&M

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews