Biden impone nuove sanzioni alla Russia per l’attacco “deliberato” all’Ucraina

WASHINGTON (Reuters) – Il presidente Joe Biden ha imposto giovedì un’ondata di sanzioni alla Russia dopo che Mosca ha invaso l’Ucraina, misure che hanno paralizzato la capacità della Russia di fare affari nelle principali valute, nonché sanzioni contro banche e società statali.

Biden ha descritto il presidente russo Vladimir Putin come un aggressore con una “visione malvagia del mondo” e un sogno delirante di ristabilire l’Unione Sovietica.

Ma ha evitato di imporre sanzioni allo stesso Putin e di separare la Russia dal sistema bancario internazionale SWIFT, tra i disaccordi con gli alleati occidentali su quanto lontano avrebbe dovuto spingersi in questo frangente e le critiche dei repubblicani sul fatto che avrebbe dovuto fare di più. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Giovedì le forze ucraine si sono scontrate con gli invasori russi su tre lati, costringendo decine di migliaia di persone a fuggire dalle loro case. Per saperne di più

“Questo è un attacco premeditato”, ha detto Biden ai giornalisti alla Casa Bianca. “Putin è l’aggressore. Putin ha scelto questa guerra. Ora lui e il suo Paese ne sopporteranno le conseguenze”.

Biden ha affermato che le sanzioni hanno lo scopo di avere un impatto a lungo termine sulla Russia e ridurre l’impatto sugli Stati Uniti e sui suoi alleati. Ha detto che Washington è pronta a fare di più.

Le sanzioni mirano a limitare la capacità della Russia di fare affari in dollari, euro, sterline e yen. Tra gli obiettivi ci sono cinque grandi banche, tra cui Sberbank e VTB sostenute dallo stato, nonché membri dell’élite russa e le loro famiglie. Sberbank, la più grande banca in Russia, non sarà in grado di trasferire fondi con l’aiuto delle banche americane. Per saperne di più

READ  'Lungo viaggio': i volontari bielorussi combattono per l'Ucraina

La Casa Bianca ha anche annunciato restrizioni all’esportazione volte a limitare l’accesso della Russia a qualsiasi cosa, dall’elettronica commerciale e ai computer ai semiconduttori e alle parti di aeromobili. Per saperne di più

momento pericoloso

Biden ha detto che la NATO si incontrerà venerdì per elaborare ulteriori misure e ha ribadito che gli Stati Uniti non entreranno in guerra con la Russia. Ma ha detto che gli Stati Uniti adempiranno ai propri obblighi ai sensi dell’articolo 5, in cui i membri della NATO concordano che un attacco armato contro uno in Europa o in Nord America sarebbe considerato un attacco contro tutti loro. Poiché l’Ucraina non è membro della NATO, questa protezione non si applica.

Biden ha affermato che questo è stato un “momento pericoloso per tutta l’Europa” e che ha consentito alle truppe messe in attesa di schierarsi in Germania. Ha rifiutato di commentare se avrebbe esortato la Cina a unirsi alla campagna dell’Occidente per isolare la Russia.

Il leader repubblicano del Senato degli Stati Uniti Mitch McConnell ha detto che il mondo stava osservando la risposta di Washington.

Ha detto che il Congresso avrebbe sostenuto “sanzioni davvero devastanti” contro il Cremlino, ma ha detto che Biden avrebbe dovuto imporre sanzioni severe abbastanza presto per scoraggiare l’invasione e indebolire la Russia.

“È un peccato che la deterrenza dopo il fatto non sia affatto deterrente”, ha detto McConnell in una nota.

READ  Elezioni francesi: i leader mondiali si congratulano con Macron per la vittoria | Notizie dall'UE

Biden ha incontrato i suoi omologhi del Gruppo dei Sette nazioni e del Consiglio di sicurezza nazionale giovedì dopo aver parlato con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky alla fine di mercoledì. Per saperne di più

Il suo annuncio segna la seconda grande tranche di sanzioni contro la Russia da quando Putin all’inizio di questa settimana ha dichiarato l’indipendenza di due regioni separate dell’Ucraina e vi ha inviato truppe.

Gli Stati Uniti hanno avvertito che inizieranno ondate di sanzioni contro Mosca se invaderà di nuovo l’Ucraina, e l’offensiva militare russa a tutto campo di giovedì ha portato all’ultimo round di sanzioni occidentali. Per saperne di più

L’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki in seguito ha detto ai giornalisti che l’amministrazione Biden credeva che Putin avesse “ambizioni maggiori dell’Ucraina”, senza fornire ulteriori dettagli.

Mercoledì, Washington ha imposto sanzioni alla società responsabile della costruzione del gasdotto russo Nord Stream 2 e martedì ha imposto sanzioni a due importanti istituzioni finanziarie russe e al debito sovrano russo, insieme ad alcuni membri dell’élite russa e ai loro familiari. Per saperne di più

Giovedì, il consigliere economico della Casa Bianca Dalip Singh ha detto ai giornalisti che le mosse mirano ad aumentare l’inflazione e i tassi di interesse in Russia e ad abbassare il potere d’acquisto, gli investimenti, la crescita e il tenore di vita.

Biden è diventato il volto della risposta occidentale all’aggressione russa mentre è alle prese con il calo del numero dei sondaggi in patria, l’aumento dell’inflazione che potrebbe essere esacerbato dal conflitto in Ucraina e le imminenti elezioni di medio termine che potrebbero passare il controllo del Senato e della Camera dei rappresentanti. Rappresentanti dai colleghi democratici ai repubblicani.

READ  La Russia fa sempre più affidamento su missili e artiglieria per fare pressione sull'Ucraina

I funzionari hanno affermato di aver informato i leader del Congresso degli Stati Uniti sulla crisi in Ucraina durante una chiamata sicura giovedì.

La Casa Bianca ha avvertito gli americani che il conflitto potrebbe far aumentare i prezzi del carburante negli Stati Uniti, sebbene stia adottando misure per attutire quel colpo. Giovedì due fonti hanno affermato che i funzionari statunitensi stanno lavorando con le loro controparti in altri paesi per il rilascio congiunto di petrolio aggiuntivo dalle riserve di greggio strategiche globali. Per saperne di più

Biden ha avvertito le compagnie petrolifere e del gas di non “approfittare” di questo momento per aumentare i prezzi.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Steve Holland e Jeff Mason). Segnalazioni aggiuntive di Nandita Bose, Andrea Shallal e Patricia Gingerli; Montaggio di Trevor Honeycutt e Daniel Wallis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews