Alex Jones, criticato dall’avvocato delle famiglie Sandy Hook per affermazioni bufale, raddoppia la cospirazione del “deep state”

Jones ha cercato di ritrarsi come tale Ricercato Un’elaborata cospirazione da “stato profondo” contro di lui è stata contrastata attaccando il sistema giudiziario per la sua retorica sfrenata del passato durante la sua testimonianza.

L’avvocato Christopher Mattei, in rappresentanza delle famiglie di Sandy Hook, ha costretto Jones ad ammettere alla giuria di essere un “tribunale del canguro” durante il processo e ha definito il giudice un “tiranno”.

La linea di interrogatorio di Mattei aveva lo scopo di mostrare alla giuria quanto poco rispetto che Jones avesse per la corte.

Il processo arriva un mese dopo che una giuria del Texas ha ordinato al genitore di Infowars Jones e alla sua azienda, Free Speech Systems, di pagare ai due genitori quasi $ 50 milioni.

Dopo la sparatoria alla scuola elementare di Sandy Hook, Jones ha detto in modo infondato al suo pubblico che l’incidente era stato messo in scena. Ha ammesso la sparatoria, ma solo dopo che sono state presentate le accuse. In una dichiarazione giurata del 2019, ha affermato che una “forma di malattia mentale” gli ha fatto rilasciare dichiarazioni false.

Nel caso del Connecticut, è lì che si trova Jones Il caso è stato continuato Anche da otto famiglie di Sandy Hook, il giudice Barbara Bellis ha emesso una sentenza di contumacia nel novembre 2021 contro il fondatore di Infowars per non aver rispettato gli ordini del tribunale.

Giovedì in tribunale, Mattei ha evidenziato quanto Jones fosse preoccupato quando sono state rilasciate false dichiarazioni contro di lui, sottolineando che il fondatore di InfoWars aveva intrapreso un’azione legale in passato quando si sentiva diffamato.

READ  Sei persone sono morte dopo che un elicottero del Vietnam si è schiantato in West Virginia.

L’avvocato ha sostenuto alla giuria che le bugie che Jones ha detto sulle famiglie delle vittime di Sandy Hook erano più dannose del commento che ha turbato Jones e ha spinto la sua azione legale.

Mattei, che ha sostenuto durante il processo che Jones ha spinto la menzogna di Sandy Hook a scopo di lucro, si è anche chiesto se Jones stesse usando il calvario come trovata di marketing per vendere prodotti alla sua fedele base di fan.

Diverse domande di Mattei hanno suscitato uno sfogo da parte di Jones in violazione delle regole del tribunale che richiedono una risposta alle domande in modo “sì” o “no”. Bellis, il giudice, ha ripetutamente ricordato a Jones di obbedire alle regole.

Poiché il giudice ha già stabilito che Jones è responsabile, la giuria decide sull’importo del risarcimento da assegnare ai querelanti. Sebbene le famiglie non abbiano specificato una cifra in dollari, la scorsa settimana un avvocato per le famiglie ha chiesto ai giurati di “inviare un messaggio” al pubblico sulla sua decisione.

I querelanti nelle tre cause legali contro Jones nel Connecticut, inclusi i familiari di otto studenti e membri del personale della scuola e un agente dell’FBI che ha risposto sulla scena, sono stati tutti informati del processo iniziato all’inizio di questo mese.

L’avvocato di Jones, Norman Battis, ha affermato che le affermazioni dei querelanti di Sandy Hook erano “esagerate”. Battis ha detto che le famiglie di Sandy Hook sono “diventate partigiane” e la difesa sosterrà “perché vogliono tacere, il danno è sopravvalutato”. [Jones] Per motivi politici”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews