Aggiornamenti live e punteggi Masters: Tiger Woods è tornato in campionato

AUGUSTA, GA – Il sole è sorto attraverso una stretta apertura in un cielo nuvoloso mentre Tiger Woods si avvicinava al suo primo punto di partenza giovedì al Masters. Gettava l’area in una specie di bagliore. Ma non c’era bisogno di evidenziare.

Sembrava già che tutti gli occhi sui campi dell’Augusta National Golf Club, così come i milioni di altre persone che guardavano in tutto il mondo, si fossero rivolti a Woods, che stava facendo un improbabile ritorno al golf d’élite 408 giorni dopo una vita orribile e potenzialmente incidente minaccioso Un’autovettura.

Quasi cinque ore dopo, Woods ha percorso il 18° percorso tra applausi fragorosi, non solo in riconoscimento del suo ritorno di successo al golf competitivo, ma anche in riconoscimento di averlo fatto a un livello più che lodevole.

Durante la sua prima corsa da professionista in 17 mesi, Woods ha sparato a un grintoso under 71 con tre uccelli e due fantasmi. Sembrava certamente arrugginito e molti dei proiettili di ferro normalmente affidabili mancavano del verde facilmente accessibile. Era un estraneo dal tee con il suo pilota e ha giocato la prestazione dell’Augusta National 3 in 2 divisioni inferiori e 5 uguali, a differenza del suo solito schema.

Ma lo status di Woods, che è sempre stato il suo più grande punto di forza, lo ha salvato più volte. Ha lasciato la diciottesima buca con un sorriso molto più ampio del sorriso un po’ timido che ha lanciato brevemente sulla prima buca.

Anche se a volte Woods sembrava davvero fuori allenamento, sembrava abbastanza duro da resistere alla stanchezza di camminare su e giù per le numerose colline di Augusta National. Tuttavia, c’erano indicazioni che stesse facendo concessioni alla sua gamba destra ricostruita chirurgicamente, che ora aveva un’asta, placche e viti che la tenevano insieme. Raramente, ad esempio, si accovacciava dietro una pallina da golf come faceva una volta per leggere i colpi vicino al livello della superficie di gioco.

READ  Colpire Jorge Matteo provoca l'evacuazione dei White Sox Orioles
credito…Doug Mills/The New York Times

Alla nona buca, quando Woods ha lasciato il tee, sussulta notevolmente mentre la sua gamba destra sembra atterrare goffamente. Faccio una smorfia attraverso ciascuno dei prossimi passi. Mentre Woods ha riguadagnato un passo più fermo in seguito, zoppicava sempre di più con il passare della giornata.

Più di 90 minuti prima, Woods è entrato con sicurezza sul primo tee, dove è stato accolto con applausi entusiastici. Dopo aver girato il cappello, ha spinto l’auto verso la prima corsia. Ma il suo tiro di avvicinamento, come molti dei suoi successi di giovedì, è stato breve. Dopo un lancio modesto sul green, Woods ha sperimentato il tipo di colpo che un golfista non ama sul primo green: una pausa scivolosa di 12 piedi. Ma lui la annegò ugualmente, e il verde portico circostante ruggì.

Non era acuto sulla buca di cinque secondi, che di solito era un luogo in cui Woods poteva quasi fare affidamento su un uccello, se non su un’aquila. Ma un tiro scadente ha portato a un salvataggio, una fiches non eccezionale e un punto debole. Seguirono altre tre stagioni mentre Woods si stabiliva in un ritmo rilassato. Successivamente, Woods ha colpito il tee alto nel sesto slot par-3, sparando magistralmente il tee in aria. Dopo alcuni lunghi secondi, è caduto sul green e si è fermato rapidamente a circa 18 pollici dalla buca per un facile birdie.

I fan siedono su un piano di parità intorno agli stadi nazionali di Augusta, giganteschi tabelloni segnapunti bianchi ovunque e guardano il nome di Woods apparire in cima alla classifica. Altri ruggiti.

READ  Justin Upton nominato
credito…Doug Mills/The New York Times

Lasciando il sesto bosco verde, alzò le spalle e si coprì la bocca, a malapena, per nascondere un sorriso. Gareggiare per il primo posto nel Masters Tournament solo un’ora dopo il suo ritorno al torneo potrebbe essere sembrato fuori portata, anche a lui.

Ma, a partire dalla settima buca, i frequenti falli hanno tenuto Woods a lottare per tenere il passo con i leader. Per cinque buche, dalla settima all’undicesima, ha sbagliato tee shot di alta qualità quando ha mancato il green con i suoi tiri che si sono avvicinati.

Woods ha salvato il pareggio con un tiro nervoso sul settimo green, ma non si è avvicinato all’affondamento di 8 piedi all’ottava buca ed è uscito con il suo primo spauracchio del round.

Alla nona buca, ha tirato la sua auto tra gli alberi a sinistra del vialetto prima di lasciare un’altra corsia corta, anche se mantenendosi alla pari con la frizione. Ha fatto la stessa cosa quando il suo approccio all’undicesimo green si è allontanato. Ha avuto due pose tranquille sulla piccola e insidiosa buca 12, poi ha transennato la buca numero 5 dopo aver colpito il green con due colpi. Questo lo ha spostato a un livello inferiore al livello per il round.

Un altro drive sbagliato nel bosco alla buca successiva ha portato fuori la vecchia tigre mentre faceva un passaggio feroce sulla palla per superare alcuni giganteschi pini sulla sua strada verso il green. Tuttavia, la sua racchetta non è riuscita a salvarlo ed è tornato alla pari con un fantasma.

READ  Guida definitiva per acquistare una coltellino svizzero nel 2022 - I migliori 40 compilati!
credito…Doug Mills/The New York Times

Un altro passaggio sbagliato ha portato a un pareggio di routine sulla 15a buca del par-5, ma Woods, come ha spesso fatto in passato, ha risparmiato un po’ di dramma per la 16a buca del par-3 mentre affondava in un tiro contorto in salita di 23 piedi degli uccelli. . Questa sequenza ha anche spinto la prima pompa a presa mobile di Woods all’epoca.

Un round negli anni ’60 non era fuori questione, ma Woods riuscì a pareggiare di routine solo alla buca 17. Sulla buca chiusa, un altro motore a serpentina lo fece deragliare momentaneamente. Ma il tour si è concluso con un boom quando si è ripreso per affondare di 8 piedi e assicurarsi un round scadente.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews