Facebook ha deciso di lanciare la valuta virtuale ‘GlobalCoin’ l’anno prossimo

Ma il social network deve affrontare uno stretto controllo regolamentare sulla sua scarsa esperienza nella protezione dei dati personali degli utenti

Facebook ha rivelato i primi dettagli del suo programma di criptovaluta pianificato, che ha detto spera di lanciare all’inizio del prossimo anno.

La società ha dichiarato di voler iniziare a testare la valuta virtuale, internamente denominata GlobalCoin, entro la fine del 2019. Ha affermato che pubblicherà ulteriori dettagli questa estate.

Facebook ha incontrato il Tesoro degli Stati Uniti e la Banca d’Inghilterra per discutere delle opportunità e dei rischi del progetto, che avrebbe cercato di sfruttare la massiccia base di 2,4 miliardi di utenti mensili del social network in tutto il mondo.

Il ricercatore della London School of Economics, Garrick Hileman, ha dichiarato alla BBC di aver stimato che, in modo conservativo, solo oggi circa 30 milioni di persone utilizzano le criptovalute.

Facebook ha anche discusso i piani con i fornitori di pagamenti come Western Union, Visa e MasterCard.

L’amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg avrebbe anche incontrato Cameron e Tyler Winklevoss per discutere dei piani, fratelli che hanno frequentato Harvard con Zuckerberg e in seguito lo hanno citato in giudizio per aver presumibilmente rubato la loro idea per il social network.

I gemelli hanno fondato lo scambio di criptovaluta Gemini nel 2014, una delle prime due aziende a ottenere l’approvazione regolamentare per lanciare una valuta digitale ancorata al valore del dollaro statunitense.

Facebook ha affermato di ritenere che il suo progetto Libra possa competere con le banche per ribaltare i sistemi esistenti offrendo agli utenti costi inferiori.

Collaborerebbe con banche e broker per consentire agli utenti di scambiare dollari e altre valute con le monete virtuali.


Informazioni su Rebecca Ricci 170 Articoli
Rebecca ha conseguito un Master in Giornalismo presso l'Università di Bologna e scrive professionalmente in un'ampia varietà di generi, in particolare le ultime notizie tecnologiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*