Malta all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite: blockchain cambierà inevitabilmente il futuro del sistema finanziario

All’assemblea generale delle Nazioni Unite, il primo ministro di Malta, Joseph Muscat, ha affermato che la tecnologia Blockchain consentirà inevitabilmente alla criptovaluta di diventare un futuro sostituto dei contanti tradizionali.

Ha dichiarato:

“Credo fermamente che la tecnologia stia rivoluzionando e migliorando i sistemi. Ecco perché abbiamo creato una giurisdizione amichevole per i progetti Blockchain a Malta. Così, il paese è diventato il primo al mondo a iniziare a regolamentare questa nuova tecnologia, che in precedenza esisteva in un vuoto giuridico. Blockchain rende la criptovaluta l’inevitabile futuro del denaro “.

Il Primo Ministro Muscat ha sottolineato che, riconoscendo il potenziale della tecnologia, Malta ha adottato apertamente criptovaluta e attività in questo nuovo settore, guidando il settore globale con norme normative favorevoli.

Dall’inizio del 2018, Malta si è concentrata sulla creazione di un ecosistema che migliora significativamente il business delle compagnie di criptovaluta e Blockchain.

Binance, lo scambio di criptovalute più grande del mondo con circa 10 milioni di utenti e 200 milioni di profitti in un trimestre, ha apertamente apprezzato gli sforzi di Malta nel gestire la regolamentazione delle criptovalute, spostando i suoi quartieri generali in questa regione.

Changphen Zhao, CEO di Binance, ha dichiarato che la società intende investire a Malta e nei suoi mercati di criptovaluta locale per aiutare a far crescere l’industria della blockchain.

“Dopo aver esaminato il disegno di legge, eravamo convinti che Malta sarebbe diventata un altro focolaio per le aziende innovative e il centro dell’ecosistema Blockchain in Europa. Binance condividerà la sua esperienza al fine di creare un quadro normativo favorevole, oltre a fornire fondi alle start-up per il loro ulteriore sviluppo a Malta “, ha affermato Zhao.

 




Informazioni su Emanuele Brizzi 173 Articoli
Emanuele è un giornalista freelance, esperto di tecnologia finanziaria, segue quotidianamente l'andamento dei mercati, laureato in economia nel 2013 si è interessato alla blockchain da quando ha letto per la prima volta di Bitcoin diversi anni fa'. L'autore ama scrivere di criptovalute, la sua attenzione è focalizzata sulle novità che periodicamente emergono dai nuovi progetti e quelli esistenti. Email: brizzi_block@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*