Bitmain lancia Antminer S9 Hydro, un minatore raffreddato ad acqua all’avanguardia

Bitmain, noto fornitore di apparecchiature per criptovalute, ha annunciato ufficialmente l’uscita del suo prodotto di punta Antminer S9 Hydro. È l’ottavo prodotto lanciato quest’anno, dopo l’introduzione di Antminer S9i, ANTBOX e Z9mini, ecc. Antminer S9 Hydro è pioniere di un sistema raffreddato ad acqua, creando un nuovo modello minerario con bassi livelli di rumore e alti risparmi energetici. Questa nuovo minatore supporta algoritmi SHA256 ed è in grado di minare valute digitali tradizionali come BTC e BCH.

Antminer S9 Hydro ha un hashrate nominale di 18T e un consumo energetico di circa 1728W. A differenza dei tradizionali minatori raffreddati ad aria , S9 Hydro adotta un sistema raffreddato ad acqua per la dissipazione del calore e può essere estratto insieme ad una specifica fonte di energia: l’ APW5. Gli individui o le famiglie possono utilizzare un modulo di circolazione dell’acqua esterna S9 Hydro-Hex per la dissipazione del calore, mentre nelle grandi miniere si possono ottenere effetti minerari a basso rumore ed alto risparmio energetico con la fonte d’acqua esterna.

Per la prima volta, Antminer S9 Hydro sta adottando il design di raffreddamento ad acqua più innovativo disponibile per la dissipazione del calore. Grazie al modulo di raffreddamento ad acqua personalizzato e ad alta precisione, S9 Hydro è in grado di supportare l’introduzione diretta di una fonte di acqua esterna che soddisfa i requisiti di qualità dell’acqua e di raffreddare rapidamente le schede di elaborazione e altri componenti all’interno del minatore. Durante il funzionamento, la differenza di temperatura si aggira intorno ai 5 ° C, il che può migliorare notevolmente le prestazioni e la stabilità del minatore.

Concentrandosi principalmente sulla riduzione del rumore e sul risparmio energetico, S9 Hydro aiuta a ridurre i costi di manutenzione delle miniere.

 




Informazioni su Rebecca Ricci 156 Articoli
Rebecca ha conseguito un Master in Giornalismo presso l'Università di Bologna e scrive professionalmente in un'ampia varietà di generi, in particolare le ultime notizie tecnologiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*