Ripple (XRP) punta sulla Cina per espandere la sua rete.

Il vicepresidente di Ripple per i conti strategici dell’UE afferma che la società è ora concentrata sulla Cina e sulla sua vasta popolazione, oltre a trovare una serie di soluzioni per i pagamenti transfrontalieri.

La Cina è sicuramente di interesse. Questo è un obiettivo specifico. La Cina è un paese e una regione di interesse per lo sviluppo. Ha detto Jeremy Light in una nuova intervista.

Sebbene la Cina sia un grande sostenitore della tecnologia Blockchain, il paese ha vietato i commerci con criptovalute, ha chiuso gli exchange locali e ha vietato l’offerta di monete iniziale ICO) alla fine dell’anno scorso.

Ripple dovrà concentrarsi sulle banche e le istituzioni finanziarie in Cina per introdurre la propria tecnologia. La società prevede già di effettuare pagamenti internazionali tra Cina, Europa e Stati Uniti attraverso una recente partnership con un istituto finanziario con sede a Hong Kong. Non è chiaro se questa società abbia iniziato a utilizzare la tecnologia Ripple o se pianifichi di utilizzare la tecnologia di calcolo xRapid-Ripple in tempo reale utilizzando XRP.




Informazioni su Emanuele Brizzi 168 Articoli
Emanuele è un giornalista freelance, esperto di tecnologia finanziaria, segue quotidianamente l'andamento dei mercati, laureato in economia nel 2013 si è interessato alla blockchain da quando ha letto per la prima volta di Bitcoin diversi anni fa'. L'autore ama scrivere di criptovalute, la sua attenzione è focalizzata sulle novità che periodicamente emergono dai nuovi progetti e quelli esistenti. Email: brizzi_block@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*