Nasdaq esplora le possibilità di migliorare la regolamentazione di Bitcoin e criptovalute

Nasdaq, la seconda borsa più grande, ha tenuto un incontro privato con rappresentanti di Wall Street e dell’industria criptovaluta per discutere su come legalizzare le criptovalute sotto forma di asset class.

Come riportato dall’agenzia Bloomberg, un incontro a porte chiuse a Chicago ha visto la partecipazione di rappresentanti di circa una mezza dozzina di compagnie, tra cui i fondatori del cripto-scambio Gemini Cameron e Tyler Winklewoss.

Secondo la pubblicazione, una fonte anonima ha affermato che i partecipanti hanno discusso le conseguenze dei futuri regolamenti sulla regolamentazione della criptovaluta e cosa possono fare le imprese per rafforzare la reputazione dei bitcoin e di altre valute virtuali.

Adena Fridman, CEO di Nasdaq, ha recentemente dichiarato che, a suo parere, la criptovaluta è “il prossimo passo nella finanza mondiale”.

Friedman ha detto che il Nasdaq è nelle prime fasi di sviluppo di un prodotto bitcoin, destinato a investimenti a lungo termine.

Tuttavia, critica anche le proposte iniziali di monete (ICO), che secondo lei sono “usate” dagli investitori al dettaglio e soffrono di mancanza di trasparenza e controllo normativo.




Informazioni su Michela Mancini 132 Articoli
Nata a Roma classe 84, Laureata con lode in Economia e Commercio, ha conosciuto le monete digitali nel 2014 e, dopo aver approfondito la materia ha deciso di lavorare in questo settore in qualità di scrittrice. Attualmente collabora con alcuni siti web del settore nei quali pubblica notizie di criptovalute e le novità riguardanti la tecnologia blockchain. É autrice in Altcoinews.it da gennaio 2018. Email: michela_m84@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*