Bitcoin sequestrato e poi convertito dalla polizia britannica

seregjs teresko

La polizia britannica è diventata la prima nel paese a sequestrare e convertire criptovaluta da un criminale che lo utilizzava per nascondere attività illegali.

La polizia del Surrey ha arrestato il trentunenne Seregjs Teresko con l’accusa di riciclaggio di denaro e reati di droga nell’aprile 2017, dopo che una coltivazione di cannabis è stata trovata nella sua casa insieme a una serie di carte di identità false e grandi somme di denaro.

Prodotti di lusso tra cui gioielli e orologi Rolex, ingenti somme di denaro, lingotti d’oro e auto costose sono stati trovati anche nelle proprietà di Teresko a Virginia Water e Cobham, entrambe nel Surrey.

La polizia di Surrey è stata anche in grado di sequestrare 295 Bitcoin utilizzando i poteri previsti dal Proceeds of Crime Act e la squadra Proceeds of Crime del CPS ha quindi presentato domanda di risarcimento dai tribunali.

In seguito furono convertiti in quasi 1,25 milioni di sterline attraverso uno scambio internazionale.

Mentre altre forze hanno sequestrato Bitcoin prima, Surrey Police è la prima squadra di polizia del Regno Unito che li ha convertiti in sterline e acquisito il denaro in seguito all’udienza del Proceeds of Crime Act.




Informazioni su Michela Mancini 132 Articoli
Nata a Roma classe 84, Laureata con lode in Economia e Commercio, ha conosciuto le monete digitali nel 2014 e, dopo aver approfondito la materia ha deciso di lavorare in questo settore in qualità di scrittrice. Attualmente collabora con alcuni siti web del settore nei quali pubblica notizie di criptovalute e le novità riguardanti la tecnologia blockchain. É autrice in Altcoinews.it da gennaio 2018. Email: michela_m84@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*