Bitcoin respinto dalla resistenza a 6.800 dollari, Ripple (XRP) ed Ethereum (ETH) scivolano sui supporti. EOS la peggiore.

Marcia indietro per il prezzo di bitcoin che, momentaneamente non è riuscito a superare la resistenza posta a quota 6.800, due tentativi falliti sono stati registrati il giorno 04/07 e 07/07 successivamente poi il mercato ha subito un leggero calo e oggi, il prezzo della criptovaluta più capitalizzata al mondo è di 6.600 dollari in ribasso di 1,24 percento, un calo poco significativo considerando i consueti movimenti del bitcoin.

La capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è scesa a $264, ribassi più accentuati si vedono su Ethereum che perde il 4,48 percento e quota ora $463, Ripple XRP scende invece del 3,22% il suo valore ad oggi è di $0,46 mentre EOS stà perdendo l’ 11%.

Nonostante questi cali il supporto posto a 6.500 dollari per quanto riguarda il prezzo di bitcoin dovrebbe riuscire a trattenere le vendite e dare vita ad un nuovo movimento rialzista verso il target dei 7.000 dollari, tuttavia un’eventuale violazione del supporto aprirebbe scenari molto negativi nel breve termine.

Un rapporto pubblicato dalla People’s Bank of China (PBOC) ha rivelato che il divieto di criptovaluta imposto dalle autorità di regolamentazione in Cina sembra avere un discreto successo, in quanto la PBOC ha detto che le negoziazioni di criptovalute in Cina sono “quasi scomparse”, e questo potrebbe aver influito negativamente sul prezzo di bitcoin.




Informazioni su Paolo Cianfriglia 136 Articoli
Paolo è un analista finanziario che ama analizzare e scrivere di mercati finanziari, in particolare dei mercati in forte crescita delle criptovalute. Scrive per diversi siti web e blog aziendali e contestualmente offre consulenza agli investitori che non conoscono ancora bene i pericoli correlati ai mercati delle valute digitali. Fortemente motivato dall'interesse per la blockchain technology ama condividere le novità del settore. Indirizzo Email: paoloweb@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*