Previsti rialzi nelle prossime ore su bitcoin, ethereum, cardano, tron e principali criptovalute altcoin

In un rapporto di ieri, CCN ha osservato che è prevista una tendenza al ribasso a breve termine a causa del volume relativamente basso di risorse digitali, inclusi bitcoin, Ethereum e Bitcoin Cash. Attualmente, a partire dall’8 luglio, il volume giornaliero di Tether (USDT), uno stablecoin il cui valore è coperto da quello del dollaro USA, è quasi due volte più grande del volume di Ethereum.

A prescindere dal basso volume, le principali risorse digitali sono state in grado di aumentare di valore nelle ultime 24 ore, consentendo al mercato delle criptovalute di recuperare leggermente, del 6,5%.

Il prezzo di bitcoin si muove ora nei pressi dei recenti massimi raggiunti in area 6.700 dollari, un livello che rappresentava una forte resistenza e secondo le nostre precedenti analisi il superamento dei 6.700 dollari avrebbe portato al target di 7.000 dollari in breve, crediamo che questa rimane l’ipotesi più probabile. Nelle prossime ore il mercato dovrebbe andare appunto a testare i 7.000 dollari portando positività su tutte le principali criptovalute, ethereum, ripple, bitcoin cash, eos, cardano e tron che sono anche quelle più attenzionate da traders e investitori, segnali negativi invece arriverebbero se il prezzo di bitcoin scendesse sotto i 6.500 dollari, livello che ora rappresenta il principale supporto nel breve termine.




Informazioni su Emanuele Brizzi 151 Articoli
Emanuele è un giornalista freelance, esperto di tecnologia finanziaria, segue quotidianamente l'andamento dei mercati, laureato in economia nel 2013 si è interessato alla blockchain da quando ha letto per la prima volta di Bitcoin diversi anni fa'. L'autore ama scrivere di criptovalute, la sua attenzione è focalizzata sulle novità che periodicamente emergono dai nuovi progetti e quelli esistenti. Email: brizzi_block@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*