Oltre 2 milioni di indirizzi bitcoin sono controllati da hacker malintenzionati.

Bleeping Computer, un sito di supporto tecnico, ha avvisato gli utenti di criptovaluta di ricontrollare gli indirizzi a cui inviano le mnete prima di effettuare transazioni come modo di salvaguardare da un tipo di malware in crescita che reindirizza le transazioni. Il sito ha detto durante il fine settimana che i programmi malware stanno monitorando più di 2 milioni di indirizzi di criptovalute al fine di sostituirli con gli indirizzi che controllano.

L’interesse per il bitcoin e l’uso di altre criptovalute è cresciuto costantemente negli ultimi anni e, secondo i sondaggi, più persone sono ora consapevoli delle valute virtuali. Anche l’Africa, l’Asia e altre regioni hanno mostrato un forte interesse nell’uso delle criptovalute.

Tuttavia, gli esperti hanno avvertito che il malware, CryptoCurrency Clipboard Hijackers, controlla gli indirizzi crittografici e li sostituisce con uno nuovo di proprietà dell’hacker. Tutte le monete trasferite a quel punto, entreranno in un indirizzo controllato dagli hacker.

“Questo tipo di malware, chiamato CryptoCurrency Clipboard Hijackers, funziona monitorando gli Appunti di Windows per gli indirizzi di criptovaluta e, se ne viene rilevato uno, lo scambia con un indirizzo che essi controllano “, ha scritto Lawrence Abrahams, un esperto di computer forense e creatore di BleepingComputer nel fine settimana.




Informazioni su Rebecca Ricci 156 Articoli
Rebecca ha conseguito un Master in Giornalismo presso l'Università di Bologna e scrive professionalmente in un'ampia varietà di generi, in particolare le ultime notizie tecnologiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*