Litecoin (LTC) perde il 10 percento dopo che bitcoin è sceso sotto il supporto a 6.500 dollari

Litecoin (come ci eravamo detti settimana scorsa) sembra ancora essere una delle criptovalute più a basso rischio su cui investire nel breve/medio periodo; nonostante abbia risentito del calo di tutto il comparto, infatti, il prezzo si mantiene relativamente stabile e sui grafici 1D e 3D è fermo sul supporto S1 (0.01465BTC) mentre sul grafico 1W non ha ancora rotto al ribasso il punto pivot (a 0.1370BTC).

Il MACD, nonostante sia ribassista su tutti i timeframe, pare stia costruendo una divergenza rialzista, per cui LTC continua a sembrare uno dei porti più sicuri in cui rifugiarsi durante questa tempesta ribassista. Anche per quanto riguarda la coppia LTC/USDT il prezzo appare abbastanza stabile, con una quotazione attualmente intorno ai 93$ che è improbabile possa scendere sotto gli 84$ nel breve periodo.

Ovviamente il rischio di pesanti dump che possono provocare grosse perdite è sempre dietro l’angolo anche per questa criptovaluta, tuttavia nello scenario desolante di questi giorni gli holder LTC sono senza dubbio tra coloro che stanno soffrendo di meno, almeno per ora, vedremo come evolverà la situazione nei prossimi giorni e se i supporti che attualmente sembrano essere piuttosto solidi saranno capaci di reggere a questa prima ondata ribassista.




Informazioni su Andrea Romanazzi 9 Articoli
Imprenditore e analista finanziario indipendente, Andrea è un trader di criptovalute che nel tempo ha sviluppato una sua personale strategia di trading. È autore del corso "trading di criptovalute" pubblicato nella sezione trading di questo sito, segue i mercati quotidianamente cercando di cogliere le migliori opportunità che si presentano per ottenere profitti. eMail: andrea@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*