Bitcoin comincerà a salire da metà anno per andare a raggiungere nuovi massimi storici

Il prezzo del bitcoin ha subito un notevole calo nella mattina di domenica 10 giugno quando in pochi minuti il mercato è passato da 7.600 dollari a 7.250 registrando una perdita di circa 5 punti percentuali, allo stesso modo la correlazione del bitcoin con le criptovalute altcoin, essendo ancora forte ha portato vendite su tutte le principali monete digitali, tra le prime cinque più capitalizzate (ethereum, ripple, bitcoin cash, eos e litecoin) si vedono ribassi che vanno dal 5 al 9 percento, la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è scesa a circa 325 miliardi di dollari.

Nonostante i segnali negativi alcune previsioni per il lungo termine sono molto buone, Mike Novogratz, un investitore miliardario ed ex trader Goldman Sachs e Fortress, ha dichiarato a Erik Schatzker al Bloomberg Invest Summit di New York che il mercato delle criptovalute aumenterà di capitalizzazione verso i 20.000 miliardi di dollari. In un twitt Novogratz afferma che:

Cryptocurrency diventerà un mercato da $20 mila miliardi. Credo che sarà 10 volte questo. Ricorda: le valute Fiat saranno drasticamente svalutate. Da 2021, il dollaro US varrà soltanto 1/5 di che cosa vale oggi.

Novogratz ha anche dichiarato che il mercato della criptovaluta rimbalzerà dalla sua correzione principale a metà del 2018 e supererà i precedenti massimi storici.




Informazioni su Paolo Cianfriglia 138 Articoli
Paolo è un analista finanziario che ama analizzare e scrivere di mercati finanziari, in particolare dei mercati in forte crescita delle criptovalute. Scrive per diversi siti web e blog aziendali e contestualmente offre consulenza agli investitori che non conoscono ancora bene i pericoli correlati ai mercati delle valute digitali. Fortemente motivato dall'interesse per la blockchain technology ama condividere le novità del settore. Indirizzo Email: paoloweb@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*