Syndicate Wallet Hacked, $10 Millioni di dollari mancanti, sottratti Ethereum, Level Up, Orbs e Token Shopin

Shopin, il primo profilo di shopper universale che offre l’esperienza di acquisto più personale su siti Web di rivenditori, app e negozi tramite blockchain e Artificial Intelligence, ha rilasciato oggi una dichiarazione ufficiale che un wallet di token è stato violato, con una perdita di oltre$ 10 milioni di dollari di una varietà di token, tra cui Ethereum, Level Up, Orbs e Token Shopin.

Il presunto furto si è verificato il 1 ° giugno e ha coinvolto il Wallet Syndicate che aveva riunito partecipanti per l’evento di generazione di Token di Shopin utilizzando un portafoglio di memoria MyEtherWallet che conteneva una grande quantità di vari token, inclusi 61 milioni di Token Shopin. Poco dopo aver ricevuto con successo l’assegnazione dei token dei partecipanti, il portafoglio del membro di Syndicate è stato violato da ciò che le autorità ritengono essere qualcuno con accesso credenziale.

Shopin è stato informato del presunto furto e ha immediatamente guidato Syndicate a compilare un rapporto della polizia in Giappone , una dichiarazione giurata autenticata che dettagliava gli eventi, e la società ha arruolato uno dei migliori esperti legali di criptovaluta al mondo per aiutare a indagare ulteriormente. Syndicate ha anche informato la sua comunità del presunto furto.

“Siamo profondamente rattristati da questa notizia”, ​​ha affermato Eran Eyal , CEO e Co-Fondatore di Shopin. “Di recente siamo stati informati che il responsabile del consorzio non memorizzava i nostri token nel portafoglio hardware e che era chiaramente vulnerabile a un attacco. Abbiamo preso tutte le misure immediate per indagare sull’incidente, e rimaniamo fiduciosi che le autorità saranno in grado di tracciare l’hack. ”

Shopin ha anche rilasciato una dichiarazione ufficiale che chiede a tutti i partecipanti interessati e alla comunità criptica di Shopin di rimanere pazienti mentre l’indagine su entrambi i continenti continua.

“Mentre Shopin non è responsabile per questo hack del portafoglio personale MEW di una persona, ci importa molto e siamo qui per aiutare i nostri partecipanti giapponesi”, ha continuato Eyal. “Stiamo indagando su varie soluzioni e alcuni dei nostri grandi fondi e i partecipanti ci stanno consigliando: vi terremo aggiornati in ogni fase del processo.”

Shopin ha informato la comunità su Telegram (@shopineverywhere) e ha richiesto il loro consiglio e aiuto.

“In tempi difficili come questi, è incredibile vedere un’intera comunità emergere per aiutare i compagni a ottenere la trasparenza”, ha affermato Eyal. “La comunità nel suo complesso ha lavorato insieme per trovare soluzioni innovative a un problema terribile, qualcosa che non sarebbe impossibile senza il cambio di paradigma che è la blockchain”.




Informazioni su Rebecca Ricci 156 Articoli
Rebecca ha conseguito un Master in Giornalismo presso l'Università di Bologna e scrive professionalmente in un'ampia varietà di generi, in particolare le ultime notizie tecnologiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*