L’Indonesia autorizza il commercio di futures bitcoin e criptovalute

Il Supervisory Board (Bappebti) per il mercato dei futures indonesiano ha firmato un decreto sul riconoscimento delle valute digitali come prodotti di scambio e ha permesso il commercio di futures bitcoin e criptovalute..

“Il capo di Bappebti ha firmato un decreto per rendere la criptovaluta una merce che può essere scambiata alla borsa”, ha detto il capo della supervisione del mercato Bappebti e dell’ufficio di sviluppo Dharma Yoga.

Dharma ha detto che la decisione è stata presa dopo che il consiglio stava conducendo uno studio sull’argomento negli ultimi quattro mesi con la conclusione che le criptovalute meritavano di essere considerate merci.

Il governo pubblicherà presto un regolamento di supporto che deciderà su diverse questioni tra cui le società di cambio valuta, la tassazione e la prevenzione del riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, ha affermato Dhaarma.

Ha anche detto che l’emissione del regolamento coinvolgerebbe una serie di istituzioni come la BI, l’Autorità per i servizi finanziari (OJK), la Direzione generale delle imposte, il Centro di analisi e relazioni sulle transazioni finanziarie (PPATK) e la squadra antiterrorismo della polizia nazionale 88.

Dharma ha aggiunto che, in linea con gli sforzi del governo per emanare il regolamento, Bappebti ha anche invitato le piattaforme di criptovalute esistenti come Indodax e Crypto Community a presentare le loro proposte sulle specifiche del prodotto e sulla procedura di negoziazione.




Informazioni su Michela Mancini 132 Articoli
Nata a Roma classe 84, Laureata con lode in Economia e Commercio, ha conosciuto le monete digitali nel 2014 e, dopo aver approfondito la materia ha deciso di lavorare in questo settore in qualità di scrittrice. Attualmente collabora con alcuni siti web del settore nei quali pubblica notizie di criptovalute e le novità riguardanti la tecnologia blockchain. É autrice in Altcoinews.it da gennaio 2018. Email: michela_m84@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*