Cypherock presto un nuovo hardware wallet disponibile per le tue crypto

Tante sono le strategie di trading nel mondo delle crypto. C’è chi fa trading giornaliero lasciando depositate le sue monete negli exchange, ma poi c’è un’altra grande quantità di persone che si sono avvicinate al mondo delle crypto ma che per tanti motivi, sia tecnici che di scelta, decidono di acquistare le crypto e farle “maturare” per poi rivendere anche dopo mesi apprezzando così discreti guadagni.

Per chi fa trading giornaliero la solidità dell’exchange è l’unica garanzia, vendere e acquistare in maniera veloce, probabilmente non va d’accordo con il trasferire le crypto nei wallet.

A questo punto per tutti gli abitanti del crypto-mondo che desiderano fare guadagni con il possibile aumento delle monete, dovuto ad uno sviluppo del progetto o ad altri svariati motivi, inizia il dilemma wallet.

E si perché, se l’exchange è una forma di garanzia per chi fa trading veloce, il wallet è l’unica garanzia per chi decide di conservare le monete per qualche mese. Tutte le coin hanno wallet ufficiali, estremamente sicuri e affidabili, ma tutti con lo stesso problema, una volta installato il wallet desktop che sia per Windows, Mac o Linux è necessario sincronizzare tutta la blockchain e destinargli un discreto spazio negli HardDisk. E, come la regola della diversificazione vuole, chissà quante cripto possiede l’investitore medio, 4/5 ma anche 10/20, visto che le crypto che possiamo contare su Coinmarketcap ad oggi sono oltre 1600. E a questo punto nasce il problema, di certo pur volendo il massimo della sicurezza, quella che offrono i wallet ufficiali, non è pensabile scaricare le blockchain di tutte le crypto che si possiedono.

Proprio per risolvere tutti questi problemi nascono molteplici forme di wallet, dai più sicuri ai meno sicuri.

Uno tra gli altri è anche Cypherock, ma non è proprio come tutti gli altri. Il team composto da Rohan Avargal eVipul Sain stanziati a Nuova Delhi in India, ha pensato a quello che il mercato, nonostante molto attento alle esigenze degli investitori, non aveva ancora a disposizione. Infatti esistono una quantità infinita di web wallet che però hanno quasi tutti un difetto, non sei mai sicuro di possedere in maniera esclusiva le tue chiavi private e poi ti senti sempre legato ad un sito internet, pensi infatti, ma se un domani questi qui chiudono tutto, e se un giorno viene hackerato???

Proprio per ovviare questa scomodità ne nascono di altri modelli, tutti quei wallet hardware, dove tu possiedi le tue crypto e le tue chiavi private, sicuro da ogni attacco web perché offline.

Allora il mercato è accontentato! Tutti sicuri e tranquilli.

Ma Rohan e Vipul non la pensano in questo modo, infatti pensano alla quantità di persone che gravitano intorno alle criptovalute e non usano il pc come prima risorsa; tanti infatti sono quelli che usano cellulari, tablet, iphone, ipad probabilmente molti di più di quelli che usano il pc.

Ecco qui servito su un piatto d’argento il loro affare, creare un hardware wallet che sia utilizzabile da un dispositivo mobile. Partendo da questa reale necessità, questi due programmatori decidono di risolvere questo altro problema. Ed ecco che nasce Cypherock, un wallet che sembra proprio la giusta risposta alle necessità degli investitori nelle crypto.

Mobile, non collegato ad una installazione su un dispositivo desktop, sicuro perché dotato di dispositivi di riconoscimento biometrici, universale perché predisposto per numerose crypto, touchscreen perché non può farsi mancare niente, portabile viste le dimensioni ridotte e soprattutto perché è inserito nella cover del tuo dispositivo, multipurpose infatti lo puoi usare su tutti i dispositivi.

E se ti è venuta in mente la domanda, quando cambio telefono come faccio, loro rispondono basta chiederci una nuova cover e tutto risolto.

Saranno listate le più grandi crypto del mercato e via via tutte quelle presenti su coinmarketcap, ovviamente in base alla loro quota di mercato posseduta. Non escludono poi trattative dedicate con i vari team che faranno richiesta di essere listati.

La corsa sicuramente è ancora lunga, ma si sono messi come punto di arrivo settembre ottobre del 2018 come data per il lancio del prodotto, per ora visibile solo a livello prototipico, come mostrato dal video presente nel loro sito, che mostra il perfetto funzionamento del dispositivo attraverso l’uso delle Api offerte da Blockcypher.

Il team è sensibile ai potenziali acquirenti, sul sito ufficiale c’è anche un form attraverso il quale puoi esprimere il tuo punto di vista sul progetto.

Attualmente il progetto procede con autofinanziamento, sicuramente, visto il notevole costo dell’operazione dovranno impegnarsi molto nella ricerca di finanziatori, sperando che nel frattempo non venga la stessa idea a qualche grande marchio che già possiede le risorse per produrre.

Speriamo quindi per loro, e magari per noi, con qualche mese di pazienza, ci sarà nel mercato un’altra risposta alle necessità degli investitori, ancora evoluzioni per la semplificazione nel mondo delle crypto.

© Copyright Simone Altcoin News




Informazioni su Simone 17 Articoli
Autore freelance, di professione imprenditore. Approfondisce le crypto per stare al passo con i tempi, adora vedere i dettagli dei progetti legati alle cryptovalute. Non ama la speculazione, immagina poter vedere applicati tutti i punti delle roadmap delle crypto. eMail: simone@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*