Attacco hacker a due banche canadesi richiesto riscatto di 1 milione in XRP Ripple

Hacker attacking

Nei giorni scorsi degli hacker hanno detto di aver rubato le informazioni personali di migliaia di clienti di Bank of Montreal e Simplii Financial ora stanno chiedono un riscatto da 1 milione di dollari sotto forma di XRP di Ripple, secondo CBC.

Gli hacker hanno minacciato di rilasciare informazioni personali per quasi 100.000 clienti delle due banche canadesi a meno che i creditori paghino il riscatto.

I ladri hanno affermato di aver avuto accesso a informazioni quali nomi, numeri di conto, password, domande e risposte di sicurezza e persino numeri di previdenza sociale e saldi contabili sfruttando le debolezze dei sistemi di sicurezza delle due banche.

Avevamo avvertito BMO e Simplii che avremmo condiviso le informazioni dei loro clienti se non collaborassero”, ha detto lunedì sera una presunta lettera russa dai ladri.

L’e-mail ha anche fornito una breve spiegazione delle modalità utilizzate per violare gli account. Gli hacker sostengono di essere stati in grado di ottenere un accesso parziale agli account utilizzando un algoritmo matematico comune progettato per convalidare rapidamente sequenze numeriche relativamente brevi come numeri di carte di credito e numeri di assicurazione sociale.

L’e-mail richiedeva un riscatto di $ 1 milione in XRP entro ieri a mezzanotte, altrimenti le informazioni sarebbero state rese pubbliche.




Informazioni su Michela Mancini 132 Articoli
Nata a Roma classe 84, Laureata con lode in Economia e Commercio, ha conosciuto le monete digitali nel 2014 e, dopo aver approfondito la materia ha deciso di lavorare in questo settore in qualità di scrittrice. Attualmente collabora con alcuni siti web del settore nei quali pubblica notizie di criptovalute e le novità riguardanti la tecnologia blockchain. É autrice in Altcoinews.it da gennaio 2018. Email: michela_m84@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*