SuchApp integra il Protocollo Bancor per fornire liquidità su Blockchain Messenger Service

SuchApp, il primo servizio di messaggistica al mondo basato sulla tecnologia blockchain, ha appena annunciato che integrerà il protocollo Bancor nella loro piattaforma per garantire che a tutti gli utenti venga offerta una liquidità continua durante l’invio e la ricezione del Token SP. Più che un servizio di messaggistica, SuchApp è un’ecosfera online che incoraggia lo sviluppo dei contenuti, il marketing, l’e-commerce e la comunicazione. È l’unica piattaforma in grado di soddisfare le esigenze dell’utente quotidiano, degli imprenditori e delle grandi aziende.

Entro aprile 2019, SuchApp dovrebbe raggiungere tre milioni di utenti, seguiti da altri sette milioni l’anno successivo. Per supportare questa crescita e offrire liquidità continua ai propri utenti, SuchApp attiverà un Relay Token ™ con il 15% della fornitura di token in circolazione entro la settimana successiva al completamento con successo della vendita di token. Il protocollo Bancor consente agli utenti di convertire un numero di token diversi senza la necessità di scambi online, rendendo più facile e più conveniente per gli utenti di SuchApp inviare e ricevere criptovaluta online.

“Man mano che SuchApp cresce e attira più utenti, imprenditori e investitori, ci aspettiamo una forte domanda di token SP”, afferma Ronny Shany, CEO e co-fondatore di SuchApp. “Integrando Bancor, siamo in grado di offrire liquidità e contribuire a garantire che tutti coloro che desiderano partecipare a SuchApp possano trarre vantaggio dalle sue funzionalità blockchain.”

Il token SP è una valuta digitale che può essere inviata e ricevuta tramite l’applicazione SuchApp, sia come parte del programma di premi di SuchApp sia per facilitare le transazioni online. Progettato per essere fluido e semplice, il portafoglio integrato di cryptocurrency di SuchApp consente a chiunque di acquisire e spendere criptovaluta tramite la piattaforma SuchApp.




Informazioni su Michela Mancini 131 Articoli
Nata a Roma classe 84, Laureata con lode in Economia e Commercio, ha conosciuto le monete digitali nel 2014 e, dopo aver approfondito la materia ha deciso di lavorare in questo settore in qualità di scrittrice. Attualmente collabora con alcuni siti web del settore nei quali pubblica notizie di criptovalute e le novità riguardanti la tecnologia blockchain. É autrice in Altcoinews.it da gennaio 2018. Email: michela_m84@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*