Rubati 2.578.98 Ethereum (ETH) alla start-up Taylor

I rappresentanti del progetto blockchain Taylor in un post sul blog fanno sapere che hanno subito un attacco altamente avanzato e coordinato da parte di persone malintenzionate che sono riuscite a rubare tutto il loro saldo ETH ovvero 2.578.98 ETH e anche i token TAY delle serie Team e Bounty. Un brutto colpo per questa start-up che durante questa settimana avrebbe dovuto lanciare la versione beta del progetto. Nonostante l’ingente perdita gli sviluppatori hanno detto che sono intenzionati ad andare avanti con i loro programmi.

Taylor è un assistente intelligente di trading di criptovalute: una piattaforma di trading facile da usare che aiuta le persone a guadagnare piccoli profitti molte volte al giorno, ogni giorno. Taylor monitora importanti scambi ed esegue analisi tecniche per trovare opportunità di investimento. Secondo il sito web ufficiale.

Il Team ha postato questo messaggio che segue:

Oggi siamo arrivati ​​in ufficio e abbiamo scoperto che siamo stati violati e che tutti i nostri fondi sono stati rubati . Non solo il saldo in ETH (2.578.98 ETH), ma anche i token TAY delle serie Team e Bounty.

Stiamo ancora indagando, ma, per quanto ne sappiamo, l’hacker è la stessa persona / gruppo che presumibilmente ha hackerato CypheriumChain (più di 17.000 ETH sono stati rubati). L’hacker ha raccolto l’importo da più fonti in un unico portafoglio, quindi lo ha trasferito in uno più grande (lo stesso di @CypheriumChain).

Successivamente abbiamo notato un tentativo di scaricare i token rubati su IDEX , quindi abbiamo chiesto al team IDEX di rimuovere TAY finché non avremo una visione chiara della situazione.




Informazioni su Martina Di Fraia 87 Articoli
Martina è una scrittrice di contenuti freelance e vive a Torino: Il suo interesse attuale sono le criptovalute, l'analisi finanziaria e la tecnologia blockchain. Oltre alla scrittura di contenuti, è una esperta Social Media Strategist. Nel tempo libero adora leggere libri e correre all'aperto. Scrive per Altcoinews.it da febbraio 2018 Indirizzo Email: martinadif@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*