Bitcoin scende sotto 8.000, vendite anche su IOTA, Ripple e Ethereum, ma il mercato potrebbe presto riprendere a salire

Nella notte di venerdì 18 maggio il prezzo del bitcoin è sceso sotto il supporto a 8.000 dollari facendo registrare un minimo a 7.900 dollari sull’ exchange bitfinex. Il mercato ha cancellato un mese di guadagni, sembra che il divieto imposto dal motore di ricerca bing per quanto riguarda gli annunci di criptovalute e ICO abbia influito negativamente sul corso del prezzo.

Mentre bitcoin cerca un supporto valido in grado di far rimbalzare il mercato, ethereum e ripple seguono la tendenza negativa, entrambe le valute digitali stano perdendo valore, ethereum in ribasso del 4,5% quota ora 676 dollari e Ripple in ribasso del 5,25% si muove a 0,66 centesimi di dollaro. Ribassi più accentuati si vedono su Bitcoin Cash, EOS e IOTA che perdono tra il 7 e l’ 11 percento. Segni negativi sulla maggior parte delle criptovalute, tra le prime 100 soltanto poche stanno trattenendo le perdite.

Il supporto a 8.000 dollari per bitcoin rappresenta un livello tecnico molto importante, un’eventuale violazione supportata da forti volumi potrebbe provocare un ribasso più importante che proietterebbe il prezzo verso i 6.000 dollari, tuttavia la storia insegna che bitcoin è sempre riuscito a risollevarsi dalle fasi negative e anche questa volta pensiamo che possa riuscire a rimbalzare e riprendere a salire di nuovo verso i 10.000 dollari.

18/05/2018 – Paolo Cianfriglia




Informazioni su Paolo Cianfriglia 138 Articoli
Paolo è un analista finanziario che ama analizzare e scrivere di mercati finanziari, in particolare dei mercati in forte crescita delle criptovalute. Scrive per diversi siti web e blog aziendali e contestualmente offre consulenza agli investitori che non conoscono ancora bene i pericoli correlati ai mercati delle valute digitali. Fortemente motivato dall'interesse per la blockchain technology ama condividere le novità del settore. Indirizzo Email: paoloweb@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*