Htmlcoin eppur si muove ma il prezzo invece fatica a salire

Htmlcoin, una piccola crypto con una community notevole sembra muovere dei passi importanti in questo primo trimestre del 2018.

Una crypto che ha come primo scopo quello di diffondersi in tutti gli ambienti internet, possiede infatti una propria blockchain e implementa la possibilità di creare al suo interno gli smart contract,  ha già effettuato uno swap concluso il 28 Marzo 2018, passando da Html5, la prima coin generata a Html e un piccolo fork per aggiornare la blockchain effettuato il 2 Febbraio 2018.

Anche per questo team il 2018 si prospetta come una anno molto interessante, infatti il 3 gennaio annuncia l’avvio della piattaforma POMA, un webspace dove professionisti e aziende  possono mostrare i loro prodotti, offrire i loro servizi, il tutto perfettamente integrato nei migliori motori di ricerca e con la possibilità di effettuare pagamenti sia con la crypto ideologicamente legata al linguaggio di programmazione che con tutti i consueti metodi di pagamento.

Fatta eccezione per questo importante obiettivo, erano inizialmente previsti 3 step più alla portata: il rinnovo del sito internet, che è avvenuto anche con un’estetica molto friendly, cosa meno presente nella precedente versione, il lancio di un’applicazione wallet mobile avvenuta con successo il 22 Marzo, e il terzo obiettivo quello di essere listati in un numero maggiore di exchange, anche questa operazione sembrerebbe aver preso una buona piega, quantomeno nella sua gestione, visto che sul sito è presente uno schema ben dettagliato delle contrattazioni in corso.

Ultimo lancio è la partnership con HtmlBunker, un neonato exchange ancora non attivo ma che intanto ha immesso sul mercato il suo token, 33 milioni di Bunk, un token HRC20 della blockchain di Html, venduto in pre-sale a 1USD e in sale a 5USD per un lotto minimo di acquisto di 1.000 unità. L’exchange supervisionato dalla Htmlcoin Foundation porrà al centro dei suoi scambi la moneta della fondazione contro 20 delle crypto più diffuse.

Resta quindi un solo arcano, che forse soltanto il tempo potrà svelarci, come mai il prezzo sta vivendo ormai un lungo periodo di blocco, risulta incastrato dalla metà di marzo intorno ai 0,0004/0,0005 USD.

© Copyright Simone Altcoin News




Informazioni su Simone 17 Articoli
Autore freelance, di professione imprenditore. Approfondisce le crypto per stare al passo con i tempi, adora vedere i dettagli dei progetti legati alle cryptovalute. Non ama la speculazione, immagina poter vedere applicati tutti i punti delle roadmap delle crypto. eMail: simone@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*