Presentata denuncia contro Ripple labs alla Suprema Corte dello Stato della California

E’ stata presentata una denuncia alla Suprema Corte dello Stato della California contro la società Ripple Labs e il suo amministratore Brad Garlinghouse, una copia è stata resa pubblica ed è disponibile a questo link.

Secondo i fatti, il Sign. James Coffey ha presentato una denuncia tramite i suoi avvocati per aver perso $ 551 sul suo investimento di 6 giorni quando ha acquistato 640 XRP il 6 gennaio 2018 a $ 2,60 e ha venduto tutto il suo “investimento” il 18 gennaio 2018 tramite USDT.

Il prezzo di Ripple oggi si muove leggermente al ribasso in linea con il mercato in generale. XRP ha raggiunto un massimo a 0,96 centesimi di dollaro il giorno 24 aprile e successivamente si è mosso in trading range tra 0,80 e 0.93 consolidando l’area di prezzo raggiunta dopo il trend ribassista che ha caratterizzato i primi tre mesi dell’anno. In questo momento il mercato si trova sul supporto rappresentato dalla media mobile a 100 periodi, questo livello potenzialmente è in grado di spingere il prezzo di nuovo verso l’altro, tuttavia la violazione del supporto potrebbe comportare un ribasso più consistente nel breve termine.

Ripple è una società di tecnologia che sfrutta le risorse digitali per risolvere un problema globale dei pagamenti, poichè i pagamenti sono fondamentali per qualsiasi caso di utilizzo.

Il Financial Stability Board, che è composto da banche centrali, ha dichiarato chiaramente a marzo che non esiste un rischio sistemico di stabilità finanziaria da attività digitali in questo momento. Inoltre, le preoccupazioni relative alla protezione dei consumatori e degli investitori, al riciclaggio di denaro e alla sicurezza informatica, nessuna delle quali sono nuove, possono essere affrontate efficacemente con alcune raccomandazioni strategiche .

Le risorse digitali possano migliorare il modo in cui i soldi si muovono in tutto il mondo, non sostituirli. Ripple vuole contribuire a migliorare i sistemi e i processi esistenti con nuove tecnologie e strumenti per rispondere alle reali esigenze del mercato.

Affinché questo tipo di innovazione possa prosperare, sono necessarie regole equilibrate. Questo approccio può consentire la prossima era del commercio globale e dell’inclusione finanziaria, garantendo nel contempo la sicurezza del mercato e la protezione dei consumatori.




Informazioni su Emanuele Brizzi 169 Articoli
Emanuele è un giornalista freelance, esperto di tecnologia finanziaria, segue quotidianamente l'andamento dei mercati, laureato in economia nel 2013 si è interessato alla blockchain da quando ha letto per la prima volta di Bitcoin diversi anni fa'. L'autore ama scrivere di criptovalute, la sua attenzione è focalizzata sulle novità che periodicamente emergono dai nuovi progetti e quelli esistenti. Email: brizzi_block@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*