Huobi presenta Penta in Europa durante un incontro a Londra

Huobi, la seconda più grande borsa al mondo di criptovalute in base ai volumi scambiati giornalmente, ha organizzato un incontro ufficiale a Londra il 17 aprile 2018 . I partecipanti all’evento erano esperti del settore, commercianti di criptovalute, rappresentanti del programma per i membri dell’elite di Huobi, varie organizzazioni dei media e una selezione di progetti.

Dal 42 ° piano del Leadenhall Building in the City a Londra, uno degli edifici più alti della città, gli ospiti hanno potuto godere della fantastica vista della Torre di Londra e del Tamigi. L’incontro a questa altitudine ha ricordato ai presenti in modo appropriato le alte sfere raggiunte da Huobi nel mondo della criptovaluta. La piattaforma di trading di Huobi ha liquidato un volume di oltre 1 miliardo di dollari nelle 24 ore precedenti l’evento, con utenti in oltre 130 paesi in tutto il mondo.

Un gruppo di esperti ha chiuso la sessione del mattino con una vivace discussione sui nuovi regolamenti e sul futuro delle Ico. Uno dei membri del gruppo ha affermato che quasi il 50% dei progetti ICO erano attualmente scambiati a prezzi inferiori rispetto alla loro quotazione originale. Sebbene questo possa in qualche misura riflettere la crisi generale del mercato, lo stesso panel ha suggerito che le misure normative SEC consentiranno presto fondi istituzionali “intelligenti” in questo spazio, il che porterà a un’ulteriore correzione dei prezzi della criptovaluta e altro ancora garantirà liquidità in progetti con tecnologia più solida e migliori prospettive di crescita per l’economia reale.

Huobi aveva invitato una selezione di quattro progetti da presentare durante l’incontro, tra cui Elastos, Penta, Linkeye e BitCapital Vendor. David Ritter , General Manager di Penta, ha tenuto uno dei discorsi più animati della giornata. Preoccupato che molti progetti nel mondo criptato fossero più centralizzati per risolvere i problemi di scalabilità, il signor Ritter e il suo co-fondatore, Dr. Steve Melnikoff, Penta come piattaforma pubblica di blockchain che fornisce scalabilità e allo stesso tempo mantiene il decentramento. Mr. Ritter ha presentato al pubblico l’algoritmo di consenso unico di Penta -Dynamic Stake Consensus (DSC). Lo ha definito “l’algoritmo di consenso più democratico e più equo nel mondo blockchain”. E per dare un esempio dei tipi di problemi che la tecnologia blockchain può risolvere nel mondo reale, Ritter ha raccontato al pubblico alcuni dei progetti di successo di Pent. Nella stanza, i telefoni cellulari hanno realizzato immagini di Blockchain Rice di Penta, una blockchain sulla sicurezza alimentare che consente ai consumatori di scansionare un codice QR su un sacchetto di riso e vedere l’intera filiera dal campo di riso al punto di vendita. Sorprendentemente, Penta non ha ancora registrato il suo gettone PNT in nessuna borsa. Un certo numero di membri del pubblico si è quindi chiesto se la presenza di Penta nell’incontro di Huobi fosse perfettamente programmata.

Londra è un’importante tappa del tour mondiale di Huobi, un cenno al mercato commerciale più attivo d’Europa. Huobi sta compiendo sforzi per espandere le sue attività verso nuovi mercati e attirare più investitori e commercianti sulla sua piattaforma; allo stesso tempo, Huobi sta tentando di trasformare la sua piattaforma di trading in una piattaforma regolare. I commercianti presenti alla riunione che speravano in buone notizie dopo alcuni mesi cattivi hanno trovato previsioni ottimistiche sul mercato.

SOURCE Penta Global Foundation




Informazioni su Michela Mancini 132 Articoli
Nata a Roma classe 84, Laureata con lode in Economia e Commercio, ha conosciuto le monete digitali nel 2014 e, dopo aver approfondito la materia ha deciso di lavorare in questo settore in qualità di scrittrice. Attualmente collabora con alcuni siti web del settore nei quali pubblica notizie di criptovalute e le novità riguardanti la tecnologia blockchain. É autrice in Altcoinews.it da gennaio 2018. Email: michela_m84@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*