De Nederlandsche Bank: Ripple è molto più veloce del Bitcoin e richiede meno capacità di computer

Ripple Criptovaluta

In un rapporto, la Banca Centrale dei Paesi Bassi, De Nederlandsche Bank (DNB), ha descritto la tecnologia della blockchain Ripple come un processo rapido di transazioni che avvengono ogni 2-5 secondi, affermando che “Ripple è molto più veloce del Bitcoin e richiede meno capacità di computer”. 

“Le banche stanno mostrando un crescente interesse per il protocollo Ripple. L’integrazione del protocollo di pagamento consentirebbe alle banche di offrire ai propri clienti la possibilità di trasferire qualsiasi somma di denaro in qualsiasi valuta ad altre istituzioni che utilizzano il protocollo, senza la necessità di intermediari. Ciò porterebbe a risparmi sui costi per le banche. Al momento, una banca tedesca e due banche americane stanno utilizzando la rete di Ripple, mentre diverse altre banche stanno sperimentando la sua tecnologia “.

L’interesse del settore bancario, in particolare, nell’utilizzo della rete Ripple significa che il suo utilizzo potrebbe crescere rapidamente nel prossimo futuro. È quindi importante monitorare da vicino questo sviluppo e essere coinvolti in tutti i passi che le banche possono intraprendere .

Il protocollo di rete Ripple è un esempio di innovazione che potrebbe contribuire ad un cambiamento consentendo alle banche di utilizzare questa infrastruttura per facilitare i pagamenti internazionali.




Informazioni su Martina Di Fraia 115 Articoli
Martina è una scrittrice di contenuti freelance e vive a Torino: Il suo interesse attuale sono le criptovalute, l'analisi finanziaria e la tecnologia blockchain. Oltre alla scrittura di contenuti, è una esperta Social Media Strategist. Nel tempo libero adora leggere libri e correre all'aperto. Scrive per Altcoinews.it da febbraio 2018 Indirizzo Email: martinadif@altcoinews.it

1 Trackback / Pingback

  1. Il recente calo di Ripple potrebbe aver portato la criptovaluta ad essere attualmente sottovaluta – Altcoin News

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*