The Turmeric Co. di Thomas Hal Robson Kanu implementa FoodCoin Ecosystem Blockchain nel suo business

FoodCoin

The Turmeric Co, una società di bevande fresche focalizzata sulla salute con sede nel Regno Unito, ha raggiunto un accordo con FoodCoin Ecosystem per implementare la loro blockchain nel proprio business.

All’inizio di marzo del 2018, la società svizzera FoodCoin Ecosystem e The Turmeric Co., fondata da Thomas Hal Robson-Kanu, giocatore della Premier League e del calcio internazionale, hanno lanciato un’entusiasmante collaborazione. 

La collaborazione è finalizzata ad incorporare la produzione e le vendite di The Turmeric Co. a un nuovo livello tecnico utilizzando la tecnologia blockchain. FoodCoin Ecosystem sviluppa strumenti unici per ottimizzare la produzione, la tracciabilità e la trasparenza dei prodotti alimentari nel mercato globale, oltre a consentire l’utilizzo del token FOOD come metodo di pagamento.

“Abbiamo raggiunto un accordo con FoodCoin per accettare il token FOOD non solo come metodo di pagamento, ma anche come blockchain per la logistica del nostro approvvigionamento, quindi lavoreremo sodo con FoodCoin per implementarlo come metodo di pagamento e anche da un punto di vista logistico attraverso la nostra catena di fornitura presso The Turmeric Company “, spiega l’amministratore delegato e fondatore di The Turmeric Co.

I token FOOD, che in seguito diventeranno monete, saranno presto utilizzabili come metodo di pagamento per acquistare prodotti sul sito Web The Turmeric Co., nonché dalla piattaforma 1000ecofarm, che ora accetta pagamenti in FOOD. Questo metodo di pagamento è più conveniente per il suo uso internazionale e globale e andrà a beneficio delle PMI all’interno dell’industria alimentare globale man mano che crescono. Mentre la blockchain di FoodCoin e il suo processore di pagamento si sviluppano, l’intero processo diventerà più rapido e persino più sicuro, con l’intenzione di diventare il “VISTO” dell’industria dei pagamenti alimentari.

Con i metodi di produzione della Turmeric Co. conformi ai più elevati standard di qualità, l’implementazione del PRORID (Product Origin Identification System) offerto da FoodCoin nei prossimi anni consentirà una completa trasparenza. Ed è destinato a favorire l’industria alimentare a livello globale garantendo la completa tracciabilità di tutti gli ingredienti in ogni prodotto presente nell’ecosistema FoodCoin, con l’intenzione di raggiungere l’intera industria alimentare.

Questo è un passo importante nella divulgazione della blockchain e nel rinnovo delle attività commerciali tradizionali. Il fondatore e CEO di FoodCoin Ecosystem Gregory Arzumanian ritiene che questa partnership porterà buoni risultati:

“Credo che la decisione di The Turmeric Co. di implementare la blockchain di FoodCoin sarà il primo passo per rivoluzionare l’industria alimentare e sarà un marker nella storia. Spero che incoraggerà altre società a seguire l’esperienza di successo di questa azienda. “


Informazioni su Martina Di Fraia 121 Articoli
Martina è una scrittrice di contenuti freelance e vive a Torino: Il suo interesse attuale sono le criptovalute, l'analisi finanziaria e la tecnologia blockchain. Oltre alla scrittura di contenuti, è una esperta Social Media Strategist. Nel tempo libero adora leggere libri e correre all'aperto. Scrive per Altcoinews.it da febbraio 2018 Indirizzo Email: martinadif@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*