Monaco (MCO) entra a far parte dell’Enterprise Ethereum Alliance (EEA)

Monaco (MCO), la piattaforma di pagamenti e criptovaluta, ha annunciato oggi di essere entrata a far parte dell’Enterprise Ethereum Alliance (EEA), la più grande iniziativa blockchain open source al mondo con oltre 400 aziende associate. 

Monaco ha aderito all’EEA per rafforzare ulteriormente il proprio impegno per la sicurezza e l’efficienza della tecnologia blockchain e per supportare l’adozione di Ethereum nell’impresa.

Kris Marszalek , co-fondatore e CEO di Monaco , ha dichiarato: “Siamo lieti di entrare a far parte dei soci EEA di aziende, startup e accademici di Fortune 500 per sviluppare uno standard open source e, a sua volta, evolvere i servizi di Monaco in tandem con i progressi in pubblico Ethereum: Mantenere tutte le aziende con una componente blockchain responsabile di un solido modello di governance si allinea con l’ obiettivo di Monaco di prodotti finanziari onesti che migliorano la vita “.

Partecipare a questa importante conversazione con aziende leader come Microsoft, JP Morgan, Cisco Systems, Deloitte, Thomson Reuters e altri consentirà a Monaco di affinare la propria tecnologia e prodotti finanziari come l’App Monaco Wallet, Monaco Visa Card, Monaco Auto Invest, e Monaco credito.

Informazioni su Monaco

Monaco Technology GmbH con una visione di Criptovaluta in Every Wallet ™ è la piattaforma pionieristica di pagamenti e criptovaluta. La carta Visa Monaco e l’app mobile consentono agli utenti di acquistare, scambiare e spendere fiat e criptovalute, come bitcoin ed etere, a tassi di cambio interbancari perfetti.

Fondata nel giugno 2016 , Monaco ha raccolto 26,7 milioni di dollari USA attraverso uno degli eventi Token Sale di maggior successo fino ad oggi. La società ha sede in Svizzera con uffici a Hong Kong e Singapore .

Le carte Visa Monaco possono essere prenotate con l’ app Monaco disponibile per il download per gli utenti iOS e Android.

Informazioni su The Enterprise Ethereum Alliance 

L’AEA è un’organizzazione no profit, supportata dall’industria, per costruire, promuovere e supportare in generale le migliori pratiche tecnologiche basate su Ethereum, gli standard aperti e le architetture di riferimento open source. L’AEA sta contribuendo a far evolvere Ethereum in una tecnologia di livello enterprise, fornendo ricerca e sviluppo in una serie di settori, tra cui privacy, riservatezza, scalabilità e sicurezza. L’AEA sta inoltre studiando architetture ibride che si estendono sia su reti autorizzate e pubbliche di Ethereum, sia su gruppi di lavoro a livello di applicazione specifici del settore.

L’AEA svilupperà collettivamente standard di settore aperti e faciliterà la collaborazione con la sua base di membri ed è aperta a tutti i membri della comunità di Ethereum che desiderano partecipare. Questo framework open source consentirà l’adozione di massa in profondità e ampiezza altrimenti irraggiungibile nei singoli silos aziendali e fornirà una panoramica sul futuro della scalabilità, della privacy e della riservatezza della rete pubblica Ethereum.




Informazioni su Emanuele Brizzi 169 Articoli
Emanuele è un giornalista freelance, esperto di tecnologia finanziaria, segue quotidianamente l'andamento dei mercati, laureato in economia nel 2013 si è interessato alla blockchain da quando ha letto per la prima volta di Bitcoin diversi anni fa'. L'autore ama scrivere di criptovalute, la sua attenzione è focalizzata sulle novità che periodicamente emergono dai nuovi progetti e quelli esistenti. Email: brizzi_block@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*