Achain propone soluzioni per risolvere i problemi di scalabilità della blockchain

Durante il Blockchain Week in Vietnam si sono discusse soluzione per aumentare la capacità e il throughput della blockchain. La comunità blockchain sta cercando di trovare una svolta tecnica per raggiungere l’adozione di massa della tecnologia decentralizzata. 

Achain, una blockchain pubblica, ha creato un nuovo consenso chiamato RDPoS (Result DPoS). RDPoS è un consenso costruito sul DPoS e famoso in tutta la comunità. Ottimizza i nodi di generazione dei blocchi e i nodi delegati sulla rete blockchain e riduce il tempo necessario per raggiungere un consenso tra i delegati, creando così TPS più veloce per Achain.

Un’altra soluzione proposta da Achain per risolvere la scalabilità della tecnologia blockchain è la cosiddetta “forking theory.” La soluzione, in sostanza, è costruire sistemi paralleli di fork che raggiungano gli obiettivi di elaborazione in reazione agli eventi reali del mondo e cooperino come un unico sistema.

“Stiamo cercando di costruire una rete blockchain creando fork funzionali o “sub-chains” che miglioreranno le prestazioni e creeranno nuovi scenari applicativi. In generale, riteniamo che questa sia una grande soluzione per i problemi di scalabilità della blockchain” ha detto il team di Achain.

Achain come piattaforma ha grandi tecnologie e prospettive. Come è stato successivamente confermato dalla comunità di Achain, l’ecosistema di Achain ha oltre 30 dapps e più di 80 contratti intelligenti in esecuzione sulla rete. Con il maggior numero possibile di contratti intelligenti come le principali piattaforme di blockchain pubbliche, Achain ha fornito una soluzione alternativa agli sviluppatori con scalabilità ed economicità. Il team sta attivamente coltivando le proprie comunità in tutto il mondo e portando più cose nuove al tavolo. È solo una questione di tempo prima che Achain diventi la soluzione principale per l’adozione della blockchain.


Informazioni su Emanuele Brizzi 177 Articoli
Emanuele è un giornalista freelance, esperto di tecnologia finanziaria, segue quotidianamente l'andamento dei mercati, laureato in economia nel 2013 si è interessato alla blockchain da quando ha letto per la prima volta di Bitcoin diversi anni fa'. L'autore ama scrivere di criptovalute, la sua attenzione è focalizzata sulle novità che periodicamente emergono dai nuovi progetti e quelli esistenti. Email: brizzi_block@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*