La criptovaluta Petro ha ottenuto offerte per oltre cinque miliardi di dollari

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha riferito che la criptovaluta Petro ha ottenuto offerte per oltre cinque miliardi di dollari durante la prevendita. 

In un incontro con il Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) nella Plaza Bolivar di Caracas, il presidente ha affermato che la criptovaluta ha avuto un impatto positivo sul rafforzamento delle riserve internazionali del paese.

Ha affermato che, in questo modo, si otterrà il denaro “per comprare tutto ciò di cui il nostro Paese ha bisogno”.

Il Petro, la prima criptovaluta sostenuta dalle risorse naturali di un paese, completerà le fonti di guadagni in valuta estera nonostante le sanzioni economiche imposte dal 2015 dagli Stati Uniti, ha detto il presidente.

Le offerte di acquisto sono state presentate da 127 paesi e tra questi, 3.523 imprenditori e 83 mila persone fisiche.

Il meccanismo dell’asta di Petro sarà realizzato attraverso il sistema di tassi di cambio complementare fluttuante del mercato ( Dicom ), nello sviluppo dell’agenda economica bolivariana, ha informato il vicepresidente del paese, Tareck El Aissami.

In questo modo, il settore produttivo del paese collegato al piano strategico nazionale sarà in grado di effettuare operazioni di acquisto e vendita di materie prime attraverso risorse digitali.


Informazioni su Rebecca Ricci 170 Articoli
Rebecca ha conseguito un Master in Giornalismo presso l'Università di Bologna e scrive professionalmente in un'ampia varietà di generi, in particolare le ultime notizie tecnologiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*