Coinbase smentisce le voci riguardo l’aggiunta di Ripple nello scambio

Dopo quelli che sembrano mesi di speculazioni, la presunta introduzione di Ripple nello scambio di criptovalute di Coinbase – il più grande del mondo – si è dimostrata poco più di un pettegolezzo nei social.

A tal proposito infatti Coinbase ha pubblicato ieri su Twitter una nota per contrastare le voci, dicendo che non aveva intenzione di aggiungere nuove valute allo scambio, ha anche fornito un collegamento ad un post sul suo blog ufficiale nel quale si delineano i criteri per l’aggiunta di nuove risorse.

“Coinbase annuncerà l’aggiunta di nuove risorse solo tramite il blog o altri canali ufficiali”, è scritto nel post.

Come risultato della dichiarazione di Coinbase, il prezzo del gettone di Ripple è sceso di oltre $ 0,10 a circa $ 0,95.




Informazioni su Paolo Cianfriglia 138 Articoli
Paolo è un analista finanziario che ama analizzare e scrivere di mercati finanziari, in particolare dei mercati in forte crescita delle criptovalute. Scrive per diversi siti web e blog aziendali e contestualmente offre consulenza agli investitori che non conoscono ancora bene i pericoli correlati ai mercati delle valute digitali. Fortemente motivato dall'interesse per la blockchain technology ama condividere le novità del settore. Indirizzo Email: paoloweb@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*