Lancio di Crypto Exchange rinviato dal gruppo bancario giapponese SBI

SBI Group , un gruppo di società di servizi finanziari con sede a Tokyo, in Giappone, sta posticipando il lancio della sua criptovaluta per migliorare le sue misure di sicurezza alla luce delle vulnerabilità scoperte di recente.

Lo scorso anno, SBI ha annunciato la creazione di una nuova criptovaluta denominata SBI Virtual Currencies, lanciata in versione beta il 30 gennaio. È tra le prime società a richiedere e ricevere la licenza per lo scambio di valuta digitale del Giappone a novembre 2017. SBI VC mira a fornire uno scambio affidabile sia per i clienti istituzionali che per i singoli acquirenti di beni digitali in Giappone.

Tuttavia, in un annuncio questa settimana, SBI ha affermato che, mentre SBI Virtual Currencies ha già iniziato a offrire registrazioni di account a determinati investitori prioritari, rinvierà le richieste dei clienti ordinari e quindi anticiperà la data di inizio delle negoziazioni.

SBI ha detto che ha dovuto posticipare il lancio per scopi di miglioramento della sicurezza. “Abbiamo deciso che ci vorrà del tempo extra per rafforzare ulteriormente le misure di sicurezza, la gestione delle risorse e i sistemi di gestione dei clienti per garantire la protezione degli utenti dello scambio di criptovalute”, ha scritto SBI nell’annuncio.

La mossa della società per migliorare il sistema di sicurezza dello scambio arriva dopo i recenti sforzi della Financial Services Agency (FSA) giapponese per aumentare la supervisione degli scambi di cripto nazionali a seguito del recente attacco all’exchange giapponese a Coincheck.




Informazioni su Paolo Cianfriglia 135 Articoli
Paolo è un analista finanziario che ama analizzare e scrivere di mercati finanziari, in particolare dei mercati in forte crescita delle criptovalute. Scrive per diversi siti web e blog aziendali e contestualmente offre consulenza agli investitori che non conoscono ancora bene i pericoli correlati ai mercati delle valute digitali. Fortemente motivato dall'interesse per la blockchain technology ama condividere le novità del settore. Indirizzo Email: paoloweb@altcoinews.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*