2 americani, 5 britannici detenuti dalla Russia in Ucraina liberati per scambio di prigionieri

I familiari degli americani Alexander John-Robert Druk e Andy Dai Ngoc Huynh furono catturati Durante i combattimenti a Kharkiv, nel nord dell’Ucraina, a giugno, hanno confermato il loro rilascio. Il primo ministro britannico Liz Truss Lo ha twittato Cinque cittadini britannici sono stati rilasciati. Inoltre, nel trasferimento sono stati rilasciati tre prigionieri provenienti da Marocco, Svezia e Croazia, ha affermato il ministero degli Esteri saudita.

“Cinque cittadini britannici catturati da delegati filo-russi nell’Ucraina orientale vengono rimpatriati sani e salvi, ponendo fine a mesi di incertezza e sofferenza per loro e le loro famiglie”, ha detto Truss.

La zia di Drook ha rilasciato una dichiarazione in cui confermava il rilascio di suo nipote, 39 anni, di Tuscaloosa, Alabama, e Huynh, 27 anni, di Hartselle, Alabama.

“Siamo felici di annunciare che Alex e Andy sono liberi. Sono al sicuro sotto la custodia dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Arabia Saudita e torneranno negli Stati Uniti dopo i test medici e i briefing. Apprezziamo molto le preghiere di tutti e soprattutto la stretta comunicazione. Il nostro funzionari eletti, l’ambasciatore ucraino Markarova e il sostegno dell’Ucraina e dell’Arabia Saudita da parte dei membri delle ambasciate statunitensi e del Dipartimento di Stato americano”, ha affermato Diana Shaw, portavoce di entrambe le famiglie e zia di Druck.

La famiglia non sapeva che era in corso uno scambio di prigionieri.

I 10 prigionieri liberati sono stati “rilasciati come parte di uno scambio di prigionieri di guerra tra Russia e Ucraina” e trasportati in Arabia Saudita, ha affermato il ministero degli Esteri saudita in una nota.

La CNN aveva precedentemente riferito che i due americani erano stati catturati durante i combattimenti vicino a Kharkiv. I loro prigionieri filo-russi sono conosciuti come la Repubblica popolare di Donetsk (DPR), una repubblica autodichiarata sostenuta dalla Russia che governa una regione separatista della regione ucraina di Donetsk dal 2014.

Bunny Truk, la madre di Alexander e la fidanzata di Huey, Joy Black, ha detto alla CNN a giugno L’altruismo e l’amore per l’America hanno alimentato la decisione dei loro cari di trasferirsi in Ucraina.

“Era uno degli americani più leali che potresti sperare di incontrare ed era orgoglioso di servire il suo paese”, ha detto Drugue di suo figlio. Ha detto: “Mamma, devo andare ad aiutare a combattere in Ucraina, perché se non fermiamo Putin lì, non sarà soddisfatto, sarà incoraggiato e alla fine gli americani saranno minacciati”.

READ  Si teme che la famiglia di un soldato americano scomparso in Ucraina sia stata catturata, afferma la famiglia

Black ha detto che il suo futuro marito in quel momento “non è andato lì per ragioni egoistiche o altro. Aveva davvero questa amarezza nel suo cuore e aveva questo grande fardello su di lui per andare a servire le persone nel miglior modo possibile”.

Questa storia è stata aggiornata mercoledì con ulteriori dettagli.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Altcoinews